pasta al pesto

Pasta Pesto Day, i ristoranti coinvolti

Al via Pasta Pesto Day: dal 19 al 25 novembre, l’iniziativa per rilanciare Genova e la Liguria. Coinvolti Eataly, numerosi chef stellati e molti ristoranti da tutto il mondo (e di Milano)

Un buon piatto di pasta, magari al pesto. La buona cucina e la solidarietà s’incontrano e danno vita a Pasta Pesto Day. Una campagna di comunicazione e fundraising che coinvolge numerosi ristoranti a Milano e in tutte le regioni d’Italia. Per rilanciare un’immagine positiva e accogliente del territorio ligure e per raccogliere fondi a favore del conto corrente del Comune di Genova destinato all’emergenza del crollo del ponte del 14 agosto. Uno dei più terribili fatti di cronaca degli ultimi tempi.

Pasta Pesto Day è in concomitanza con la settimana della Cucina Italiana nel Mondo che si svolge dal 19 al 25 novembre. “Gusta la pasta al pesto e aiuta Genova” è la missione. Per ogni piatto – di pasta al pesto, naturalmente – consumato verranno devoluti 2 euro a Genova, 1 euro da parte del ristoratore e 1 euro da parte del cliente. Un’iniziativa rivolta a tutti i ristoranti in Italia e ai ristoranti italiani in tutti i Paesi del mondo. Si può aderire iscrivendosi al sito pastapestoday.it.

Pasta Pesto Day: i ristoranti coinvolti

La pasta al pesto piace a tutti. Così come l’iniziativa che in poche settimane ha raccolto un così ampio consenso. Pasta Pesto Day piace a influencer, blogger, ristoratori e semplici e comuni buone forchette da tutto il mondo. Il Brasile, con una vera e propria squadra di 20 ristoranti italiani a San Paolo, sarà il primo Paese testimonial del Pasta Pesto Day e gli ambassador saranno gli chef stellati di Paolo&Barbara, ospiti della 7ma edizione della settimana della cucina regionale italiana nel mondo organizzata dal Consolato di San Paolo in Brasile.

In pochi giorni si contano più di 50 adesioni pubblicate sul sito. Tra queste anche The Cook al Cavo di Ivano Ricchebono (Genova), chef stellato e volto noto televisivo, Davide Oldani, stella della cucina pop italiana, Magorabin e la Credenza, i due ristoranti stellati di Torino.

Da New York aderisce all’iniziativa Madforitaly.net, piattaforma in inglese per promuovere l’Italia. Eataly ha accettato una sfida molto ambiziosa. In contemporanea, con fusi orari diversi, ci sarà una staffetta nei grandi Store Eataly di San Paolo del Brasile, New York, Los Angeles e Monaco di Baviera. Verranno impastati a mano gli gnocchi di patate e verrà fatta una dimostrazione di pesto al mortaio. Tutti pazzi per la pasta al pesto e per un grande atto di solidarietà.

Seguendo l’hashtag #PastaPestoDay si possono scoprire tutte le iniziative e tutti i ristoranti coinvolti. A Milano: Il Macellaio RC (via Fiori Chiari 32), U Barba (via Decembrio 33), Belin (via Civerchio 5) e Focacceria Manuelina, presso La Rinascente Piazza Duomo. E poi ancora Colibrì (via Laghetto 9), D’O – Davide Oldani, come anticipato (piazza della Chiesa 14, Cornaredo) e Tano passami l’olio (via Villoresi, 18). Partecipano anche i ristoranti Lume (via Watt 37), Sadler e Chic’n Quick Trattoria Moderna (entrambi via Ascanio Sforza 77). Buon appetito.