Pol Solanar, Piano City Milano

Piano City: i concerti notturni e le albe

Le notti di note a Piano City Milano: il programma dei concerti notturni e delle albe del festival di pianoforte che trasforma la città in una grande sala da concerto a cielo aperto

Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 maggio torna Piano City Milano, il festival di pianoforte che trasforma la nostra città in una grande sala da concerto, con musica e concerti gratuiti di giorno e di notte. I concerti notturni e le albe di Piano City sono infatti tra gli appuntamenti più suggestivi, in cartellone tra oltre 50 ore di musica e 400 concerti.

Le notti di note prevedono musica da mezzanotte all’alba. La notte tra venerdì e sabato e la notte tra sabato e domenica Palazzina Liberty si trasforma nel Piano Center notturno. Al suo interno, per l’occasione, live di pianoforte ed elettronica, tecnica e sperimentazioni. Concerti di cui si può godere attraverso le cuffie wireless Silentsystem, che permettono di immergersi nella bellezza della musica anche dall’esterno.


Piano City Milano 2019: il programma QUI

I concerti notturni di Piano City

Il programma della notte di venerdì 17 e sabato 18 si apre con Bill Laurance a mezzanotte, pianista degli Snarky Puppy e sperimentatore neoclassico. A seguire Hania Rani all’1.00 con musiche ispirate ai paesaggi islandesi e Chad Lawson alle 2.00 con la sua commistione tra musica classica e free form del jazz improvvisato. Chiude Lambert, alle 3.00, il pianista tedesco che cela la sua figura dietro una maschera sarda.

La notte di sabato 18 e domenica 19, invece, è la volte delle colonne sonore originali di Roger Eno, sul palco a mezzanotte, di Shida Shahabi, pianista svedese di origini persiane che ama il punk che si esibisce all’1.00. Ancora, i suoni sperimentali di Belle Chen alle 2.00. Si chiude alle 3.00 con Roberto Negro, italiano che vive a Parigi, rivelazione del jazz.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non finisce qui. Tra i concerti notturni e le albe di Piano City 2019 c’è anche l’appuntamento a Eataly Milano Smeraldo di piazza 25 aprile. Qui, nella notte tra venerdì 17 e sabato 18, a mezzanotte, si può assistere all’esibizione jazz a quattro mani del duo Gianluca Di Ienno e Claudio Filippini (ingresso con prenotazione obbligatoria sul sito pianocitymilano.it/programma a partire dal 6 maggio).

Piano City e Leonardo 500

Nell’ambito delle celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo, Piano City celebra il genio toscano con due concerti all’alba. Sabato mentre il sole sorge dietro Santa Maria delle Grazie, che custodisce il Cenacolo Vinciano, nella piazza antistante la chiesa si esibisce la compositrice franco-canadese Alexandra Stréliski. L’alba di domenica, invece, si leva all’Ippodromo Snai San Siro dove le note di Francesco Taskayali risuonano sullo sfondo del monumentale Cavallo di Leonardo.

Piano City Milano è un’iniziativa musicale e culturale totalmente gratuita. Per maggiori informazioni e per il programma completo: pianocitymilano.it/ programma.