Buskers, riunitevi! I 5 festival di strada del Vecchio Continente

Quando la strada diventa un grande palcoscenico: i 5 migliori festival estivi europei dedicati ai buskers dell’arte e della musica

Non tutti i buskers – i cosiddetti artisti di strada – hanno la possibilità di esibirsi sui grandi palchi, negli affollatissimi stadi o negli eleganti teatri più importanti al mondo. Ma non per questo significa che il talento di queste persone sia inferiore rispetto a chi, quel palco, riesce a calpestarlo ogni sera, tutti i giorni. 

Così l’Europa diventa un grande teatro, una grande platea pronta ad accogliere tutti quegli artisti che hanno dedicato la loro vita all’arte e alla musica ma che non sempre riescono a trasmettere le loro emozioni a un pubblico vero, che per una volta non sia quello virtuale, della rete. 

Ed è senza dubbio l’estate la stagione dei festival dedicati all’arte all’aria aperta. Per questo motivo abbiamo deciso di fare una selezioni dei 5 migliori street festival per non perdere neanche una nota – o un’acrobazia – di una programmazione estiva che si preannuncia infuocata. 

Ferrara Buskers Festival

Si parte in casa, dal Ferrara Buskers Festival, che taglia il traguardo della trentunesima edizione. Dal 17 al 26 agosto, oltre mille musicisti provenienti da tutto il mondo sono attesi nel centro storico della città estense per la Rassegna Internazionale della Musica di Strada.

Venti gruppi ospiti giunti su invito si esibiranno, nei 10 giorni della rassegna, tra le vie e le piazze di Ferrara, aprendo letteralmente la strada a un circo itinerante che vede coinvolti centinaia di musicisti e artisti protagonisti di oltre 100 spettacoli quotidiani. 

Oltre mille musicisti e venti gruppi ospiti si esibiranno nei 10 giorni di festival per le strade e le piazze di Ferrara.
Oltre mille musicisti e venti gruppi ospiti si esibiranno nei 10 giorni di festival per le strade e le piazze di Ferrara.

The Edinburgh Festival Fringe

La più grande piattaforma per la libertà creativa riapre i battenti in quell’angolo di Scozia che prende il nome di Edimburgo. Stiamo parlando di The Edinburgh Festival Fringe, che per tre settimane rinnova la leggenda cominciata nel 1947 e che si racconta attraverso le sue 32mila esibizioni. Dal 3 al 27 agosto, artisti emergenti e grandi nomi del mondo dell’intrattenimento si uniscono per offrire al pubblico un indimenticabile spettacolo all’insegna del cabaret e della musica. 

The Edinburgh Festival Fringe,  la più grande piattaforma per la libertà creativa prende vita a Edimburgo.
The Edinburgh Festival Fringe,  la più grande piattaforma per la libertà creativa prende vita a Edimburgo.

Festival International Des Arts De la Rue Chassepierre

Il 18 e il 19 agosto è la volta della 45esima edizione di una delle rassegne più colorate d’Europa, in scena nel pittoresco paese belga di Chassepierre. Letteralmente assediato da oltre 50 compagnie provenienti da ogni parte del mondo, quest’anno l’origine dei numerosi artisti è perlopiù di casa e francesi. È questa l’atmosfera internazionale del Festival Des Arts De la Rue Chassepierre, con un pubblico che ogni anno giunge nella città capace di trasformarsi nel grande bacino di palchi improvvisati per acrobati, musicisti, commedianti e clown. 

Festival International Des Arts De la Rue Chassepierre è una delle rassegne più colorate d’Europa.

Lugano Buskers Festival

Anche la formalissima Svizzera apre le proprie strade alla festa dell’arte all’aria aperta, con la decima edizione del Lugano Buskers Festival, che prende vita dal 18 al 22 luglio.

Musicisti e giocolieri sono i protagonisti principali che popolano il centro della città elvetica. Il motto da cui nasce la rassegna è “In punk we trust!“, la filosofia che ispira le esibizioni di tutti gli artisti partecipanti. 

La Strada – Street Performance Festival

Il core dell’International Street Performance Festival di Brema – per i fautori, semplicemente, La Strada – è essenzialmente il circo, in ogni sua forma. In programma tra il 10 e il 15 luglio, la rassegna promette ancora una volta di trasformare il centro della città tedesca in un anfiteatro casa di mimi, clown, musicisti, acrobati e di numerose attrazioni che riescono a rendere sempre attuale uno dei più antichi spettacoli di intrattenimento dal vivo del mondo.

La Strada in programma a luglio, è essenzialmente il circo, in ogni sua forma.