Dreamers Day è un giorno dedicato ai sogni che si possono realizzare

Dreamers Day, il primo evento per sognatori pragmatici

Il 18 novembre il Teatro dal Verme di Milano ospita la quarta edizione del Dreamers Day, una giornata per parlare di sogni realizzabili con interventi di personaggi illustri dello spettacolo, dell’arte e dell’economia 

I sogni son desideri di felicità… Canta Cenerentola, ma non solo lei è una sognatrice. Dalla Scugnizzeria, “spaccio” di libri a Scampia, alla “scuola del fallimento”, passando dal barbiere che taglia i capelli agli homeless, le storie che verranno raccontate al Dreamers Day 2018 sono sconvolgenti. E tutte in senso positivo. È la quarta volta al mondo che si riuniscono i “sognatori pragmatici”, ovvero le persone che sono riuscite ad individuare il loro sogno e a realizzarlo.

Dreamers Day 2017, Bertuzzi, Artù e una Dreamers
Andrea Bertuzzi con il suo fedele aiutante Artù intervista una Sognatrice Pragmatica

Il Dreamers Day svela che i sogni possibili

Dove? Al Teatro dal Verme, il 18 novembre, dalle 10.00 alle 17.30, sarete travolti dall’energia e dalla carica positiva di chi ha colto le opportunità anche quando tutto sembrava perduto. Come Francesca Del Nero, padrona di casa dell’evento e tra i fondatori della School of Dreamers che insegna a liberi professionisti, aziende e privati a conoscersi meglio e a capire qual è la propria strada. Una scuola che ha una mission: creare felicità con eventi, seminari, sessioni di coaching e libri.

Le storie di The Golden of Milan, alias il cane-giornalista Artù

Francesca ha vissuto un grave lutto, ma da questo ha trovato la carica per mettere in piedi il suo sogno, la scuola dei sognatori pragmatici. L’hanno seguita in tanti e questo è il quarto anno che sul palco si apre il sipario per un dibattito che si preannuncia intenso. Francesca conduce quest’evento affiancata dal giornalista Andrea Bertuzzi, accompagnato dal suo cane Artù, noto su Instagram come The Golden of Milan, con oltre 20mila follower. Dopo il gradimento riscosso nella scorsa edizione, Artù torna nella veste di cane-giornalista, supportando il suo padrone sul palco. L’insolita coppia ha inaugurato un’inedita forma di pet journalism, le interviste “ArTUperTU”, nella convinzione che la presenza di un cane possa stimolare la sensibilità e le emozioni degli interlocutori, consentendo loro di aprirsi maggiormente.

Nelle tre edizioni scorse di Dreamers Day hanno partecipato oltre 60 speaker italiani e stranieri
Nelle scorse edizioni della kermesse hanno partecipato oltre 1500 spettatori con oltre 60 speaker italiani e internazionali

C’è chi salva le vite degli animali in Romania e chi porta libri a Scampia

Tra gli speaker che saliranno sul palco quest’anno ci sono Paolo Gallo, executive coach, ex HRCO di World Economic Forum, speaker e autore del libro “La bussola del successo”, tradotto in sette lingue, Sara Turetta, fondatrice di Save the Dogs and Other Animals, passata da una carriera in PR&Advertising all’incontro con i massacri dei cani in Romania, esperienza che ha dato vita alla sua missione: fondare un’associazione internazionale di protezione degli animali.

Joshua Coombes, il barbiere inglese che dal 2015 dedica la sua vita a tagliare i capelli ai senzatetto per donare agli homeless un po’ di autostima e dignità, di cui si è interessato anche Morgan Freeman con un documentario trasmesso da National Geographic (#dosomethingfornothing), Rosario Esposito La Rossa e Maddalena Stornaiuolo che hanno aperto La Scugnizzeria, una piazza di “spaccio” libri: la prima libreria tra Melito e Scampia con l’obiettivo di creare “una vera rivoluzione culturale”.

Francesca Corrado, economista e ricercatrice, fondatrice della prima Scuola del fallimento. Racconterà come l’insuccesso e l’errore siano una tappa quasi obbligatoria nella strada verso il successo. Chiara Gallana, dopo la sua partecipazione X-Factor con il nome d’arte Aba, ha ideato Oxygen, una piattaforma che mette in contatto aziende, enti e fondazioni da un lato, onlus ed enti del terzo settore (no profit) dall’altro. Il suo progetto è stato premiato da Land For Dreamers, contest promosso da Land Rover e presentato nell’edizione dello scorso anno del Dreamers Day.

Per acquistare il biglietto per l’edizione 2018 cliccare qui: Per ulteriori informazioni: dreamersday.it

Scopri anche:

A Dictionary of Sound, musica e immagini alla Fondazione Feltrinelli
Ciclone BookCity 2018: 1300 eventi e il gemellaggio con Dublino
Milano Flamenco Festival, l’anteprima d’autunno

Comments are closed.