film al cinema

Nasce Cineteca Milano Premium di Cineteca Milano

Nasce Cineteca Milano Premium, una selezione di titoli di cinema contemporaneo di qualità sulla piattaforma della , da noleggiare a un costo minimo

Accanto alla consueta offerta di lungometraggi, cortometraggi, documentari provenienti dall’archivio storico della Cineteca di Milano, che mantengono la loro gratuità (qui maggiori informazioni), arriva ora Cineteca Milano Premium. Disponibile online da qualche giorno una selezione di titoli di cinema contemporaneo di qualità, da Lynch a Doisneau. Acquistabili a un costo minimo (3 euro) per 24 ore.

Tra i film di Cineteca Milano Premium Voci dal silenzio – Tra gli eremiti d’Italia, il documentario del 2018 di Joshua Walhen e Alessandro Seidita. Un viaggio per raccogliere le testimonianze di chi ha intrapreso un autentico percorso di ricerca interiore. Religiosi e testimoni legati a diverse fedi, tutti eremiti alla ricerca dell’ascolto e della cura dell’umanità più profonda.


Lynch e Doisneau tra i capolavori Premium

David Lynch – The Art Life. Dal suo studio sulle colline sopra Hollywood, David Lynch racconta aneddoti del proprio passato come fossero scene tratte da un suo film. Accompagna lo spettatore in un intimo e personale viaggio nel tempo, raccontando gli anni della sua formazione artistica. La versione di Cineteca Milano Premium è originale e sottotitolata.

Robert Doisneau – La lente delle meraviglie. Lo straordinario ritratto di uno dei più grandi fotografi del XX secolo, noto per capolavori immortali come Il bacio e per un approccio profondamente umanista verso l’Arte.  Versione originale sottotitolata.

Tra i titoli di Cineteca Milano Premium anche I bambini del califfato, candidato al premio Oscar  2019 come miglior documentario. Il regista Talal Derki nel suo paese natio ottiene la fiducia di una famiglia islamica radicale, condividendo la loro quotidianità per oltre due anni. La sua telecamera si focalizza principalmente sui due bambini, 12 e 13 anni, donandoci un’idea di cosa vuol dire crescere con un padre il cui unico sogno è stabilire un califfato islamico.

Per maggiori informazioni consultare il sito a questo link.

Leggi anche:

Drive In per andare al cinema post Coronavirus
Coronavirus: la crisi del settore musicale