Orchestra e Coro del Teatro alla Scala (ph Brescia e Amisano)

La Scala al Drive-In con la proiezione dell’Aida

Non solo una selezione di film d’autore: la Scala approda al Drive-In Milano. Grazie alla collaborazione proprio con il Piermarini, infatti, tra le pellicole sotto le stelle arriva anche l’opera

L’appuntamento da segnare in agenda è per domenica 19 luglio alle ore 21.30, quando verrà proiettata Aida di Giuseppe Verdi. Siamo a Drive-in Milano, il cinema all’aperto che, in cartellone, offre una selezione di film classici e premiati da vedere all’aperto, dentro alla propria auto. Il Drive-In Milano si trova in via Senigallia, Parco Nord, non distante da Piazzale Maciachini. Ed è qui che, tra una pellicola e l’altra, la Scala approda al Drive-In con l’Aida di nell’edizione della Stagione 2006 -2007, diretta dal Maestro e con la regia di Franco Zeffirelli.

Drive-In Milano

Per ogni mezzo al Drive-in corrisponde una donazione di 2 euro a favore del Fondo di Mutuo soccorso del Comune di Milano. Non solo La Scala al Drive-In. Oltre all’Aida di Verdi, il cartellone comprende lungometraggi di successo come Grease, Fight Club, Sister Act, Armageddon, The Rocky Horror Picture Show. Qui il programma.


L’omaggio a Zeffirelli

La proiezione dello spettacolo di Franco Zeffirelli a La Scala nel programma di Drive In Milano si svolge a un anno dalla scomparsa del grande maestro. Era infatti il 15 giugno 2019 quando tutti i lavoratori del Teatro insieme al Sovrintendente Alexander Pereira, al Direttore Musicale Riccardo Chailly e al Maestro del Coro Bruno Casoni si sono uniti e commossi alla notizia della scomparsa di Franco Zeffirelli.

Un Maestro che ha attraversato la scena culturale della seconda metà del Novecento in poi lasciando dei segni indelebili, questa Aida compresa. Zeffirelli firma al Piermarini le produzioni di una ventina titoli. Oltre alla nuova Aida diretta da Riccardo Chailly in apertura della Stagione 2006 – 2007, vale la pena ricordare anche L’italiana in Algeri con Giulietta Simionato diretta da Carlo Maria Giulini nel 1953. E poi ancora Il turco in Italia con Maria Callas nel 1955. La bohème del 1963, Don Carlo con cui Riccardo Muti aprì la stagione 1992- 1993 e così via.

La proiezione al Drive In è un modo originale per omaggiare il grande artista. Appuntamento il 19 luglio, ore 21.30.

Drive-In Milano: tutte le informazioni QUI