Il nuovo James Bond ha un titolo e uscirà nel 2020

I fan possono finalmente smettere di chiamarlo “James Bond 25”: il venticinquesimo film della saga più famosa del mondo ha ormai un titolo, annunciato poche settimane fa. Sarà No time to die e uscirà nelle sale americane l’8 aprile del prossimo anno. Ancora da confermarsi, invece, la data di uscita nei cinema nostrani

L’annuncio è stato fatto dall’account Twitter ufficiale di James Bond, dove è anche stato confermato che a
vestire i panni dell’agente 007 sarà ancora una volta, per la quinta volta, Daniel Craig che, fra l’altro, lo
scorso maggio si era infortunato a una caviglia durante le riprese in Giamaica.

Gli appassionati di James Bond hanno già iniziato il conto alla rovescia, la data sembra lontana, ma la trepidazione e la curiosità sono alle stelle. Casinò e cinema, infatti, è senza dubbio un amore di lungo corso: donne bellissime ed eleganti sedute al tavolo verde, uomini in smoking dal sorriso enigmatico, che non tradiscono emozioni e giocano forte, mettendo a rischio il loro patrimonio e spesso anche la vita.


L’agente segreto 007, protagonista della saga ispirata ai libri di Ian Fleming, non è certo l’unico esempio della combo vincente cinema-casinò

Da Ocean’s Eleven a Casinò di Martin Scorsese, l’ambiente del gioco ha fatto da scenario per avventure di
spionaggio e d’azione e per scene d’amore. Circostanza più che comprensibile, se si considera il fascino di
questi ambienti e il fatto che non si tratta di luoghi che capita di frequentare spesso. Per la maggior parte
delle persone sono spazi da sogno e quindi ben si adattano al mondo della cinematografia. Anche se oggi le cose sono cambiate.

Grazie a internet, infatti, sfidare la sorte online, con giochi tradizionali o nuove trovate, è davvero diventato
semplice. Si può tentare la fortuna ogni giorno, a qualunque ora, con garanzie di sicurezza e senza limiti
particolari. Magari sognando di essere vestiti da sera e con un partner elegante accanto. La scelta di
operatori in rete è davvero ampia per questo tipo di attività, quindi basta andare online e affidarsi alla
piattaforma che appare più interessante.

L’esperienza del gioco online assomiglia molto a quella vista in tanti film. L’unica differenza è che non
trovano spazio una serie di miti, che appartengono alla finzione cinematografia più che alla realtà. In tante
pellicole, come ad esempio anche “Percy Jackson e il ladro di fulmini”, i casinò sono luoghi di perdizione,
dove il protagonista finisce “imprigionato” dentro la fascinazione del gioco e della vita facile per impedirgli di
compiere la sua missione. Nella realtà, invece, questi luoghi non hanno caratteristiche negative. Non
esistono sale gestite da personaggi della malavita pronti a sfoderare la pistola per uno sgarbo o una vincita
imprevista. Né “uccelli del malaugurio” mandati al tavolo di chi sta accumulando fiches per impedirgli di far
saltare il banco. Di rado si trovano anche giocatori sudaticci o personaggi pericolosi, assoldati da bande di
malaffare o dalla mafia.

I casinò si caratterizzano piuttosto per l’eleganza di chi li frequenta e il rigore delle regole, anche se il
principio chiave è quello dell’azzardo e della sfida a sé stessi. La febbre del gioco può divorare, come ricordato nel romanzo Il giocatore di Fedor Dostojevsky, ma talvolta regala solo dei brividi che non sono di
sofferenza.

Quando si gioca online, poi, si può essere vestiti come si preferisce e non si corrono rischi di incontri
spiacevoli. Né purtroppo di avventure divertenti. Come ad esempio quella ambientata in un casinò
raccontata da una puntata epica della serie americana Friends, nella quale Rachel e Ross passano la
serata a chiacchierare e brindare e all’alba si ritrovano sposati. Nozze che non sono destinate a durare, ma
che divertono e regalano del mondo del gioco e delle scommesse un’immagine completamente diversa da
quella ritratta da spy story e film di azione.