Queen, Live Wembley

Bohemian Rhapsody: il biopic su Freddie Mercury a novembre al cinema

Arriva il 29 novembre, in coincidenza con il ventisettesimo anniversario della morte, Bohemian Rhapsody, il biopic su Freddie Mercury con protagonista Rami Malek

Is this the real life? Is this just fantasy? Inizia così, come la canzone che dà il titolo al film Bohemian Rhapsody, il primo trailer ufficiale anticipazione del biopic sul cantante dei Queen Freddie Mercury. Il film sarà nei cinema italiani il prossimo novembre, per ora si possono vedere le prime potenti immagini girate da Bryan Singer, regista di X-Men, Superman Returns e Operazione Valchiria fra gli altri.

A interpretare il leader dei Queen è uno straordinario Rami Malek, attore noto principalmente per il ruolo di Ahkmenrah nella saga di film Una notte al museo e di Elliot Alderson nella serie tv Mr. Robot. La produzione ha pensato a lui quando si è trattato di assegnare il ruolo del cantante dopo la rinuncia alla parte di Sasha Baron Cohen, che inizialmente avrebbe dovuto vestire i panni di Freddie Mercury.

Il film di Bryan Singer ripercorre la vicenda umana e artistica di Freddie Mercury e degli altri suoi compagni Brian May, Roger Taylor e John Deacon, in quella che è stata una delle band più influenti della musica di tutti i tempi. La storia parte dagli esordi, da quando un timidissimo Freddie si propone come cantante, prima di arrivare al successo mondiale con brani pietre miliari del rock come We will rock you, We are the champions, Somebody to love, Bohemian Rhapsody, alla consacrazione avvenuta sul palco del Live Aid nel 1985, fino all’ultimo atto composto da Mercury prima di morire The show must go on. Attraverso le canzoni viene ricostruita la vita di Freddie Mercury, la sua eccentricità e sfida alle convenzioni sociali. 

Bohemian Rhapsody è una coinvolgente celebrazione dei Queen, della loro musica e del loro leggendario frontman Freddie Mercury, che sfidò gli stereotipi e infranse le convenzioni, diventando uno degli artisti più amati al mondo. Il film ricostruisce la meteorica ascesa della band attraverso le sue iconiche canzoni e il suo sound rivoluzionario, la sua crisi quasi fatale, man mano che lo stile di vita vita di Mercury andava fuori controllo, e la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, afflitto da una gravissima malattia, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock” recita la trama ufficiale del film. 

Nel cast del film compaiono anche Mike Myers, l’attore di Austin Powers; Ben Hardy, attore di X-Men, nella parte di Roger Taylor; Gwilym Lee nel ruolo di Brian May; Joseph Mazzello (The social network) nei panni di John Deacon.