milanodabere.it

Storytellers

Ecco, l’appuntamento atteso con l’ozio: stesi al sole, sulle banchine dei treni o nelle asettiche sale d’imbarco, a bordo di piscine o in semplici appartementi cittadini mentre la città si sta svuotando. Il binomio libro & album, innaffiato da un cocktail o da una ciotola di more, si ripresenta durante l’estivo. Il tempo rallenta e le percezioni anche, i sensi sono votati al piacere: nuove fantasie e nuovi suoni. Forse anche così si viaggia.

FUORI DAL SOGNO – Quando uscì il suo primo album, dopo collaborazioni onerose e bellissime, Joan As Police Woman alias Joan Wasser, colpì allo stomaco quelle persone che all’amore credevano in modo fittizio. Poi… lei, con la sua voce che supplica e incanta e le ballate macchiate di blues. Con il nuovo To Survive, conferma che la malinconia sussurrata dalla sua voce calda è un toccasana e non un seme nocivo. Svegliarsi dal torpore con un libro che trova nell’occhio il suo perno: storie tra scienza e romanzo sull’incredibile strumento che è l’occhio umano. Un viaggio nel vero e nel conoscibile in Storia Naturale dell’Occhio di Simon Ings, Einaudi, Euro 26,00.

NUOVI LINGUAGGILa ballata delle prugne secche fu la conferma che il blog produce nuova narrativa, nuove femminilità. Ora Pulsatilla ci riprova con Giulietta Squeenz, Bompiani, Euro 16,00. Dialoghi a lametta e decentramento del quotidiano nell’ironia. Divertente com’è scoprire le vite degli altri. Realtà a contrasto con il nuovo lavoro degli Afterhours, I milanesi ammazzano il sabato: il trittico amore, famiglia, futuro viene assorbito nella paranoia dell’uomo moderno. Linguaggio diverso per un rock ritrovato, ninna nanne agrodolci e l’occhio killer di Agnelli, per il migliore rock italiano.

IN THE CLUB – Da un club escono molte cose, tendenze, ingredienti e fraseggi, poi soprattutto musica. Se si vuole parlare di nuova musica, bisogna sceglierne di nuova davvero: i Fuck Buttons sono tutto quello che in un club underground si desidera ascoltare. Poi però ci si accorge che il loro nuovo Street Horrsing è noise psichedelico che più contemporaneo non si può. E allora lo si ascolta anche in metrò, senza limiti. Il duo di Bristol invade con i rumori, quelli che spaventano e appassionano. Gioventù d’oro con Paolo Colagrande ed il suo secondo romanzo Kammerspiel, Alet, Euro 14,00. La narrativa è libera dall’imbroglio di trama e ordito e lui stupisce per la freschezza di raccontare vita pura tanto quanto una cavalcata liberatoria.