Prima riunione della task force diretta da Beppe Sala

Si è riunita la task force C40 presieduta da . Le strategie per la ripresa al centro dell’incontro online con i rappresentanti di Freetown, Hong Kong, Lisbona, Medellin, Melbourne, Montréal, New Orleans, Rotterdam, Seattle e Seul

Sono iniziate oggi le attività della Global Mayors COVID-19 Recovery Task Force del network C40. Questo pomeriggio si è tenuta la prima riunione della task force presieduta da Beppe Sala e delle maggiori città del mondo per la ripresa post Covid-19.

Si vuole realizzare una ripresa che allo stesso tempo migliori la salute pubblica, riduca la diseguaglianza e affronti la crisi climatica. Il tutto attraverso la condivisione di conoscenze, competenze ed esperienze. La task force diretta da Beppe Sala studierà i modi e le vie per consentire ai cittadini il ritorno al lavoro e alla vita di tutti i giorni.


Insieme al Sindaco Sala, fanno parte del gruppo i rappresentanti di Freetown, Hong Kong, Lisbona, Medellin, Melbourne, Montréal, New Orleans, Rotterdam, Seattle e Seul. “È un onore per me essere a capo di un così importante gruppo di Sindaci – dichiara il Sindaco di Milano Giuseppe Sala -. Tutti siamo impegnati nella ricerca della miglior strategia di ripresa economica delle città dopo la pandemia . Nessuno di noi, tuttavia, farà un passo indietro dal proposito di creare città più sostenibili, più eque e sane. Nessuno di noi lascerà indietro i propri concittadini. Oggi le nostre città affrontano una sfida senza precedenti e siamo motivati a portare la nostra esperienza collettiva per offrire supporto e una guida alle città di tutto il mondo. Dobbiamo essere ambiziosi e determinati, ma anche creativi. Ringrazio i miei colleghi Sindaci per la loro fiducia e la collaborazione“.

La Global Mayors COVID-19 Recovery Task Force di C40 si riunirà a intervalli regolari nelle prossime settimane e mesi. Sarà supportata dalla segreteria C40 e riferirà al Comitato Direttivo. Qui per maggiori informazioni.

Leggi anche:

Il fondo di mutuo soccorso del Comune
Emergenza sanitaria, come raccogliere e differenziare i rifiuti domestici