Pablo Picasso, "Nudo sdraiato"

Mostre e musei a Milano: feste da record

Mostre e musei a Milano: dal Castello Sforzesco a Palazzo Reale, durante le feste natalizie sono state registrate 22mila presenze. Record cultura

Non solo alberi di Natale, piste di pattinaggio e mercatini: mostre e musei a Milano hanno segnato un vero e proprio boom durante le feste. Sono almeno 22mila, infatti, i cittadini e i turisti che, durante le vacanze di Natale, hanno visitato le mostre e i musei civici di Milano, approfittando della ricca proposta culturale di questo periodo della nostra città.

Il grande successo del Perugino a Milano

A guidare la classifica delle preferenze c’è la “casa dei milanesi”: Palazzo Marino infatti, per l’undicesimo anno consecutivo, ospita nella Sala Alessi un capolavoro dell’arte italiana. Il periodo di festa a cavallo tra il 2018 e il 2019 vede il trionfo dell’Adorazione dei Magi di Pietro Cristoforo Vannucci, meglio noto come il Perugino (l’opera è visitabile fino al 13 gennaio). Un totale che supera le 10mila presenze. Stesso numero di visitatori anche per il Presepe artistico allestito nel cortile d’onore di Palazzo Marino: un’opera d’arte che riproduce la natività ambientata nella città di Assisi (qui per maggiori informazioni). 

Tra le mostre e i musei a Milano segnano un record di visite, durante le vacanze di Natale, anche le collezioni di archeologia, armi e strumenti musicali del Castello Sforzesco. Nei giorni di Natale e Santo Stefano sono stati staccati quasi 3mila biglietti al giorno. Quasi 2mila i visitatori del Museo del Novecento, in piazza Duomo. Moltissimi anche gli appassionati di diorami e dinosauri del Museo di Storia Naturale

Grandi numeri anche per il Mudec, che ospita l’originale mostra dedicata a Banksy, e per l’acquario civico.  Affluenza anche per il Museo archeologico, Palazzo Morando, il Museo del Risorgimento e la Galleria d’Arte Moderna che insieme contano circa 800 presenze.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A Palazzo Reale, fino a febbraio, Picasso e Carrà 

Record anche per le mostre proposte da Palazzo Reale. A guidare la classifica del gradimento, con quasi 4mila spettatori registrati durante le vacanze, è stata Picasso Metamorfosi. La mostra, visitabile fino al 17 febbraio, è dedicata al rapporto multiforme che il genio spagnolo ha sviluppato con il mito. Un viaggio per esplorare il suo intenso e complesso processo creativo (qui per maggiori informazioni).

Grande successo anche per Carlo Carrà, la più ampia e importante rassegna antologica mai realizzata sull’artista futurista. A Palazzo Reale sono riunite, fino al 3 febbraio, circa 130 opere concesse in prestito dalle più importanti collezioni italiane e internazionali, pubbliche e private.

Scopri anche:

Palazzo Reale da record, tra i 100 musei più visitati al mondo
Mostre a Milano: i consigli da non perdere