mercato animato milano

Milano Aiuta per richieste di spesa, trasporto e assistenza a domicilio

Riparte Milano Aiuta. A disposizione, inoltre, 700mila euro per enti del Terzo Settore per l’acquisto e la distribuzione di cibo alle famiglie in difficoltà. Richieste di spesa, trasporto e assistenza a domicilio

Al via le linee guida per la pubblicazione di un avviso pubblico per la realizzazione di un nuovo Dispositivo di Aiuto Alimentare. Riparte Milano aiuta e, insieme, un ausilio basato sull’erogazione di contributi, fino a 700mila euro, in favore di enti del Terzo Settore attivi in città. Una somma utile per l’acquisto e la distribuzione di derrate alimentari alle fasce deboli della popolazione.

Il Comune di Milano intende proseguire l’impegno per contrastare gli effetti della pandemia da Covid. In attuazione della Food Policy riattiva il meccanismo di supporto alimentare che ha mostrato la sua efficacia nella scorsa primavera.


Nelle scorse settimane abbiamo valutato i bisogni della città, delle famiglie, delle persone sole in questo momento di – commentano la Vicesindaco con delega alla Food Policy Anna Scavuzzo e l’assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti. La straordinaria risposta di marzo trova oggi una nuova modalità di distribuzione. In grado di rispondere alle nuove esigenze e di tener vivo il grande lavoro di collaborazione e il know-how acquisito in relazione alle necessità e ai bisogni che le persone stanno esprimendo”.

L’avviso pubblico è finalizzato all’individuazione delle progettualità in essere a livello cittadino. Secondo l’ottica del potenziamento delle pratiche esistenti. I contributi dovranno essere utilizzati per almeno il 90% per l’acquisto diretto di derrate alimentari. Le famiglie beneficiarie saranno composte sia dai nuclei già in carico all’ente del Terzo Settore sia da ulteriori beneficiari segnalati dal COC della Protezione Civile – Milano Aiuta

Riparte l’attività di Milano Aiuta

Nel frattempo si mette in moto nuovamente la rete di associazioni, imprese, cooperative. Insieme, sotto la regia del , aiutano gli anziani, le persone più fragili, quelle in isolamento obbligatorio o fiduciario, in questo periodo di emergenza sanitaria.

Come funziona

Chiamando lo 020202, il contact center del Comune (in funzione dal lunedì al sabato in orario 8-20), si potranno ottenere informazioni generali relative all’emergenza e puntuali sulle offerte messe in campo. Spesa e farmaci a domicilio, assistenza domiciliare, accompagnamento e trasporto per visite e commissioni urgenti. Nel caso, un pasto gratuito attraverso il nuovo Dispositivo di aiuto alimentare.

Per informazioni è possibile consultare il sito del Comune di Milano alla pagina dedicata Milano Aiuta a questo link.