MIBACT, sospese le domeniche gratuite al museo

A causa dell’emergenza sanitaria ancora in corso e dell’allarme Coronavirus il annuncia il congelamento dell’iniziativa delle domeniche al museo. Sospese dunque le entrate “senza biglietto” all’interno dei musei e degli spazi espositivi della prima domenica del mese

È stata pubblicata ieri in Gazzetta ufficiale l’ordinanza del Ministero della Salute. L’istituzione comunica che le domeniche gratuite al museo sono sospese. Un provvedimento necessario, se pur difficile da mettere in atto. Una decisione dovuta, a seguito della segnalazione da parte del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo della necessità. Il tutto, naturalmente, in attuazione delle misure di riduzione e contenimento del rischio connesso all’emergenza sanitaria da COVID-19. Il provvedimento dunque pubblica così la volontà di sospendere l’efficacia delle disposizioni regolamentari sull’accesso gratuito ai musei e agli altri istituti e luoghi della cultura la prima domenica del mese.

L’ordinanza del Ministero della Salute è motivata in considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica a livello internazionale e il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia da COVID-19. Le domeniche gratuite al museo – iniziativa che ha riscosso da sempre un grandissimo successo – potrebbero dunque ritornare non appena sarà cessata l’emergenza sanitaria che sta preoccupando anche tutta l’Italia, come il resto del mondo. Restano comunque aperte le mostre, i musei e gli spazi espositivi della città da visitare rispettando le normative e la distanza di sicurezza.


Tra le mostre da non perdere a Milano:

Monet interattivo al teatro degli Arcimboldi
Il ritorno di Banksy in città
A Palazzo Reale la fotografia di Margaret Bourke White è protagonista
I segreti di Tutankhamon
Tutte le mostre in arrivo del Comune di Milano da non perdere