Isola, il mercato coperto di Zara torna protagonista

Nuova vita per il mercato coperto di Zara, in piazzale Lagosta: si rinnova e torna al centro della vita commerciale e sociale del quartiere Isola

Nove mesi di lavori, dal prossimo ottobre, per rinnovare totalmente il mercato coperto di Zara e ridargli nuova vita. Lavori che si concluderanno a giugno 2020. Il risultato? Una struttura polifunzionale capace di affiancare alle normali attività di vendita anche quelle di somministrazione e trasformazione di alimenti e bevande. E poi ancora spazi, sia interni sia esterni, per attività culturali, formative e informative sui temi del cibo, della cultura alimentare e della salute.

Le parole del sindaco Beppe Sala sul nuovo mercato coperto di Zara

Il quartiere Isola, negli ultimi vent’anni, è stato protagonista di un profondo rinnovamento pur conservando la sua identità di un tempo. La ristrutturazione dei vecchi edifici, l’apertura di nuovi locali e della stazione della linea M5 della metropolitana hanno contribuito a renderlo più funzionale, attrattivo, accessibile. Mancava a questo quadro proprio la riqualificazione dello storico mercato coperto Zara di piazzale Lagosta. Con il nuovo progetto che unisce tradizione a innovazione, cibo buono e vario a cibo sano, il mercato coperto ritroverà la sua vocazione di luogo di aggregazione ma sarà in grado di conquistare i nuovi arrivati nel quartiere e i vecchi storici residenti“.


Vecchie e nuove tendenze alimentari

Nello specifico i 900 metri quadrati del mercato coperto di Zara (600 interni e 300 esterni) ospiteranno l’angolo dedicato agli amanti del pesce, dove trovare tante varietà ittiche crude, cotte, surgelate e addirittura già confezionate. L’angolo per i cultori della carne, dove andare alla scoperta dei tagli più ricercati o delle selezioni più esotiche. Tra queste, zebra, canguro, cammello, struzzo, bisonte. Asino, Kobe, cervo, renna e cavallo. Formaggi, salumi, una gelateria-pasticceria, una pizzeria con annesso panificio oltre a un classico bar italiano per un caffè o un aperitivo. Birre artigianali e pasta fresca. Nuove tendenze alimentari, con uno spazio dedicato ai vegani con tanta frutta e verdura fresca e cotta. Tutte le cucine saranno a vista così da permettere ai clienti di osservare le fasi di preparazione dei piatti.

Uno spazio ristorante e un programma culturale

Uno spazio ristorante interno che, ogni due anni, modificherà la sua offerta in linea con le tendenze gastronomiche internazionali. Si parte con una pokeria di origine hawaiana. All’esterno, tavoli, sedute, fiori e piante. Una struttura moderna ed ecocompatibile totalmente plastic free.

Il mercato coperto di Zara intende anche promuovere sane abitudini alimentari grazie a un ricco programma che coprirà tutto l’anno con showcooking, cene di comunità, programmi educativi per le scuole, i bambini e le famiglie.

Scoprite anche:
Reinventing Cities, i nuovi progetti per Milano
Agosto 2019 a Milano, la nostra guida per chi resta in città