milanodabere.it

Il Fantastico Mondo di Melissa

Brillante come una bionda fatina, dagli occhi celesti, di verde acqua vestita, cosparsa di fiori, Melissa Mattiussi accoglie gli invitati al vernissage della sua mostra Mariposas y Flores, giovedì 16 giugno, all’UTZ Food&Motion, insieme alla gentilezza e alla simpatia di Mauro Maltagliati, padrone di casa.

L’idea dell’ora felice tutta a base di delizie di pesce e della festa hawaiana è ben riuscita, grazie anche all’intervento a sorpresa del latin-jazz man Paco Garo Jr., giunto apposta per Melissa ad allietare ulteriormente la serata.


L’effervescenza della giovane pittrice conquista subito i viandanti, guidati in un emozional-ironico-autobiografico tour attraverso le opere, che lei definisce terapeutiche, emozionali, frutto della propria emotività.
I suoi dipinti, principalmente a tempera, acrilico, smalti e cera, sono esplosioni solari, improvvisazioni di musiche di forme, contrasti coloristici che esprimono la forza della vita, nella gioia e nel dolore. Voglia di libertà, malinconia e passione, danzatrici tra le nuvole, amore materno, abbracci di corpi, affetti.
Per  chi varca la soglia dell’accogliente UTZ, immergersi nei colori del Fantastico Mondo di Melissa, dà un senso di protezione, soprattutto grazie all’installazione dei Quadri Pensanti a tavola.
Tre opere, “Angel”, “L’Indifferenza” e “Mi pequeño amor” (autoritrtatto con in braccio il suo dolcissimo anatroccolo Chupito), seduti a tavola in una conversazione attuata tramite suoi pensieri scritti a mano su pezzetti di carta, tra posate e bottiglia di “Sangue d’artista – Annata 1977 – tuttora scorre”. L’invito dei quadri alle persone è quello di sedersi e pensare con loro…pensieri conversanti, voli pindarici della mente di Melissa, che trovano il filo del logos nella sua fiabesca persona.

Melissa Mattiussi è una giovane che guarda la vita con occhi diversi dai soliti cliché.
Le sue passioni sono la musica, la danza, il flamenco, l’arte e la poesia, quella poesia che risiede nelle cose semplici e genuine.
E’ laureata in lettere moderne con specializzazione in Storia dell’Arte.
Melissa, giornalista musical-culturale, ha già esposto a Milano presso La Trattoria Toscana e La Cripta, a Bergamo (Galleria Artemisia) e in altre città della Lombardia.

Potrete viaggiare nel suo immaginario fino a fine luglio, coccolati dalle atmosfere di UTZ.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/milanodabere.it/public_html/wp-content/themes/milanodabere/functions.php on line 148