Coronavirus, addio allo stilista Kenzo

Lo stilista Kenzo è morto nel weekend a causa del , aveva 81 anni. Fu il primo designer giapponese a stabilirsi a Parigi dove ha costruito la sua carriera di fama internazionale

Un altro volto noto vittima del Covid, questa volta la notizia riguarda lo stilista giapponese di fama mondiale Kenzo. Il signor Takada è morto infatti a causa del Coronavirus all’età di 81 anni. “È deceduto domenica 4 ottobre 2020 presso l’American Hospital di Neuilly-sur-Seine”, annuncia un portavoce dello stilista in una nota riportata dall’Ansa.

Classe 1939, da Tokyo si trasferisce a Parigi. Qui apre la sua boutique, il suo primo negozio nella Ville Lumiere, e crea un suo brand, Kenzo. Il resto è storia. Senza mai dimenticare la tradizione giapponese, Kenzo reinterpreta in passerella lo stile europeo e lo fonde con la frenesia di New York. Rilegge l’iconico flower power e rivoluziona la moda degli anni Settanta e degli anni Ottanta. Il suo stile si riconosce nella moda uomo, donna, bambino e nei profumi, dagli anni Ottanta. A piangere la sua scomparsa, l’intero mondo della moda.