milanodabere.it

C’N’C

Ennio Capasa, direttore artistico di C’N’C, in collaborazione con Stephen Galloway (ballerino, modello, costumista, coreografo e cantante), ha pensato ad una performance costruita intorno ai reality e talk-show.
La passerella si è trasformata in un palcoscenico, sormontato da una impalcatura dove una piccola band di tre elementi ha incominciato a suonare un rock talmente travolgente da raddrizzare chi era seduto.
Tra un vodka-lemon e l’altro, grandi schermi proiettavano le interviste di Kiki mentre Galloway col microfono accompagnava la musica con vocalizzi. Sul palco 18 tra ballerini e ballerine (corpo di ballo di Francoforte) si scatenavano in coreografie avvincenti e si alternavano con i modelli e le modelle.
In questo fantasmagorico spettacolo Capasa ha proposto uno stile desunto dal mondo dei biker e dal design della Ducati. Infatti, i giubbotti da moto sono in pelle invecchiata o in nylon; le giacche sono costruite con lini, nylon e cotone; i pantaloni sono a vita bassa e si abbinano a camicie leggere o a t-shirt con stampe.
I jeans sembrano quelli usati dai vecchi meccanici, sporchi di olio, sbiaditi e lisi.I colori usati sono molteplici ma i predominanti sono il grigio e il blu con le loro sfumature. Le calzature oscillano tra i stivaletti da motociclista ai mocassini in bufalo e infraditi. Cappelli, zaini, borse e sacche, dall’aria vissuta, sono in nylon, vitello e canvas.



Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/milanodabere.it/public_html/wp-content/themes/milanodabere/functions.php on line 148