Beppe Sala su assembramenti e movida: bisogna trovare una formula

Cerchiamo di non dividerci in due parti avverse, chi si diverte eccedendo e chi da casa denuncia questi comportamenti“. Così Sala affronta il tema degli assembramenti e della movida, argomento spinoso anche per Milano

Un messaggio che arriva poco prima del passaggio delle frecce tricolore che dominano il cielo di Milano. “Tra poco è il due giugno, le frecce tricolore sorvoleranno i cieli italiani, oggi verso le undici succede sopra Milano“. Così il primo cittadino introduce il suo messaggio quotidiano da Palazzo Marino. Inevitabilmente oggi affronta il tema degli assembramenti e della movida.

Riaprono gran parte degli esercizi al dettaglio non alimentare, da questa settimana tutti i mercati comunali scoperti sono aperti (…)“. E c’è il tema poi dell’ “Intrattenimento serale e notturno nelle nostre vie e fuori dai bar. Evitiamo di metterci in due parti avverse, chi si diverte eccedendo e chi da casa denuncia questi comportamenti. Ricevo centinaia di messaggi di foto nelle vie, nei parchi, c’è chi mi dice di assembramenti agli arrivi dell’aeroporto Malpensa. Bisogna trovare una formula“.


Assembramenti e movida

Sul tema degli assembramenti Sala comunica il da farsi. “Oggi mi incontrerò con il prefetto. Vorrei evitare chiusure a tutela di chi sta lavorando; è altrettanto chiaro che questo weekend non è stato sereno e non possiamo immaginarne uno nuovo in questo modo“.

Il primo cittadino invita anche alle riflessione. “Per essere franco invito a un’altra riflessione. Va bene parlare di assembramenti ma questo non ci deve far perdere di vista il fatto che c’è la probabilità che con questa pandemia ci si confronti a lungo. Con che misure gestiamo la pandemia? Possibile che si parli solo di movida e non si parla più app, o di tracciatori? La app da sola non serve a niente, servono tracciatori, da noi non se ne parla, all’esterno se ne assume a migliaia. Si parla poco anche di test e di tamponi. Ragioniamo. Non possiamo continuare a seguire flussi di dibattito e perdere di vista gli strumenti fondamentali affinché si possa uscire da questa pandemia“. Che ne pensate?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Beppe Sala (@beppesala) in data:

Leggi anche:

Movida, nemico della Fase 2. Ma cos’è veramente e da dove nasce?