Un puzzle per l’Italia, il progetto benefico per il FAI

Almacreativa lancia il progetto Un puzzle per l’Italia, dedicato alle bellezze del nostro Paese e per fare del bene. Un grande gioco online, poi fisico, che tutti possono realizzare per dare vita a un puzzle di beneficenza per il – Fondo Ambiente Italiano

Rilanciare l’Italia a suon di puzzle. Un puzzle per l’Italia, appunto, come il progetto benefico di Almacreativa, agenzia di comunicazione digital di Milano ideatrice del primo puzzle fisico che nasce dal web.

Un progetto dedicato al nostro Paese per condividere la fotografia di un luogo, un simbolo o un piatto culinario. Purché sia Made in Italy. Taggando i profili Instagram @apuzzleforitaly e @fondoambiente, e usando l’hashtag dedicato #apuzzleforitaly, l’intera community contribuirà così a comporre il più grande puzzle digitale di bellezze territoriali in Italia.


Un puzzle per sostenere il FAI

Non finisce qui. Le foto più belle del puzzle per l’Italia digitale parte di un vero e proprio puzzle fisico disponibile da oggi al 31 luglio sulla pagina del progetto ospitata dalla piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso. Il costo è di 25 euro e il ricavato sarà devoluto in beneficenza per sostenere il FAI – Fondo Ambiente Italiano. In particolare per la tutela di Palazzo Moroni a Bergamo, storico edificio aristocratico del Seicento che insieme al suo imponente giardino–ortaglia domina la Città Alta.

Aver riscontrato l’immediato entusiasmo nei nostri partner e nel FAI, la fondazione senza scopo di lucro che da 45 anni tutela e valorizza il patrimonio italiano di arte e natura, ci ha permesso di credere ancora di più nella nostra intuizione, e di comprendere quanto la strada intrapresa fosse quella giusta. (…) Vorremmo che il puzzle diventasse un oggetto iconico che racconta un periodo straordinario per il nostro Paese, attraverso i contenuti della community. (Luca Naj-Oleari, Founder di Almacreativa)

Maggiori informazioni sul sito a questo link. Per sostenere la campagna cliccare qui.