Triennale e NABA: 25 modi per piantare un seme

Triennale Milano e il Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti presentano 25 modi per piantare un seme

Triennale Milano e il Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, presentano 25 modi per piantare un seme. Un evento a cura di Leonardo Caffo, ispirato al libro dal titolo 25 modi per piantare un chiodo: Sessant’anni di idee e progetti per difendere un sogno di Enzo Mari, a cura di Barbara Casavecchia ed edito da Mondadori. Appuntamento giovedì 3 dicembre 2020 alle ore 15.

Un evento parte della programmazione Triennale Upside Down che si svolge nell’ambito della mostra Enzo Mari curated by Hans Ulrich Obrist with Francesca Giacomelli. Attualmente chiusa al pubblico nel rispetto del Dpcm del 3 novembre. L’appuntamento verrà trasmesso sul canale YouTube dell’istituzione.

25 modi per piantare un chiodo è un grande testo e atlante del racconto del viaggio di una vita attraverso il design. Un testo, un’eredità. Leonardo Caffo ha provato – coinvolgendo nella sfida Luca Poncellini, alla guida del Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate di NABA, e 25 tra i migliori studenti dello stesso Dipartimento – a trasformare ogni modo di piantare un chiodo in un pensiero-esperienza di un giovane designer che racconti il “peso leggero” dell’eredità di Enzo Mari per le discipline creative di oggi.

Una piccola maratona di 25 studenti, uno per ogni chiodo, nel segno di una nuova “utopia democratica” così come insegnato da Mari. Appuntamento il 3 dicembre.

Foto in apertura: Gianluca di Ioia © Triennale Milano – 2002. Multiplo con i componenti per la realizzazione di un modello in scala 1:5 della Sedia P, Corraini Edizioni, Mantova, cornice in alluminio con foto, disegno tecnico, chiodini e tavolette in balsa, 25 x 365 x 342 mm. Archivio E. Mari, Comune di Milano, CASVA