Triennale di Milano

Triennale Decameron: arte e cultura vanno in streaming

L’emergenza Coronavirus ha indotto il mondo dell’ a sfruttare social e streaming per permettere al pubblico di partecipare anche a distanza all’attività di musei e istituzioni culturali. La Triennale da oggi è in streaming con il progetto Triennale Decameron

Triennale Decameron. La prova generale, che ha anticipato il futuro delle attività culturali della Triennale sotto di progetti digitali, è avvenuta il 4 marzo. In tale data, l’istituzione museale ha, infatti, presentato l’evento Verso la XXIII Esposizione Internazionale di Triennale , la prima delle tre tappe di accompagnamento alla scelta del tema e del curatore della XXIII Esposizione Internazionale del 2022.

Insieme al presidente Stefano Boeri, il seminario ha visto la partecipazione di intellettuali, creativi, architetti, scienziati, da Ilaria Capua a Roberto Cingolani. Ed anche Nadia Pinardi, professoressa di Oceanografia all’Università di Bologna, e Ersilia Vaudo Scarpetta, ESA Chief Diversity Officer presso Agenzia Spaziale Europea, fra gli altri. Ma a causa della chiusura forzata della Triennale, così come di tutti i musei per effetto del Coronavirus, l’evento si è svolto a porte chiuse. Il pubblico, però, ha potuto seguirlo in streaming sui social e del museo.

Questo modo di sfruttare la e i nuovi linguaggi di comunicazione, in tempo di emergenza Coronavirus sta permettendo al pubblico di partecipare anche a distanza all’attività culturale di istituzioni come appunta la Triennale. Insomma: se non puoi andare al museo, il museo viene da te. E visto il successo avuto, l’iniziativa sarà sempre più sfruttata in modo stabile. Non solo per fare fronte alla momentanea emergenza epidemiologica.

Storie in streaming

Triennale Decameron è il titolo del progetto social che la Triennale trasmetterà, fino all’8 maggio, in diretta streaming sul suo canale Instagram. Ispirandosi all’opera di Giovanni Boccaccio Decamerone, , attori, registi, intellettuali, architetti, designer, ogni giorno svilupperanno una personale narrazione. La scelta del Decamerone è quanto mai attuale, vista l’emergenza epidemiologica che stiamo vivendo. Come è noto, l’opera narra di un gruppo di giovani che, nel 1348, per sfuggire alla peste nera, si trattengono fuori da Firenze. E per dieci giorni si raccontano a turno delle novelle per trascorrere il tempo.

Le novelle di Triennale Decameron sono trasmesse tutti i giorni in diretta sul canale Instagram di Triennale a partire dalle ore 17. Fra gli ospiti coinvolti ci sono Lella Costa, Saturnino, il laboratorio di circo Quattrox4. E poi le artiste Goldschmied e Chiari, il giornalista sportivo Pierluigi Pardo e lo scrittore Tiziano Scarpa fra gli altri.

Scoprite anche:
La casa editrice Adelphi regala un ebook di Mark Twain
Coronavirus, ecco cosa prevede il piano speciale di Esselunga
Nuovo decreto #iorestoacasa, le domande frequenti

Dove
Triennale di Milano: nel cuore di Parco Sempione
La Triennale di Milano, il Palazzo dell'Arte e del Design, nel cuore di Parco Sempione. Moda, Design e Comunicazione Audiovisiva