PAC Family Lab digitali: giocare con l’arte anche da casa

Chi dice che l’arte contemporanea è roba da grandi? Il Padiglione d’Arte Contemporanea lancia i PAC Family Lab digitali, piccoli per far giocare con l’arte adulti e ragazzi anche da casa

Arrivano i Pac Family Lab digitali. Avete mai pensato di creare una scultura con oggetti inutilizzati che avete in casa, magari guidati dai consigli di un maestro come Pablo ? Oppure realizzare con le proprie mani un libro d’artista, che potrebbe rivelarsi una preziosa idea regalo? Oppure ancora, giocare con i colori e le forme come faceva Henri Matisse? Sono solo alcuni esempi di quello che si può imparare a fare giocando tutti insieme, grandi e piccini, con i laboratori digitali per le famiglie proposti dal PAC.

In piena emergenza , il Padiglione d’Arte Contemporanea risponde così all’appello #museichiusimuseiaperti #iorestoacasa. I Family Lab digitali sono brevi video che il PAC ha concepito come un’estensione web dei laboratori per famiglie che già da anni organizza per le sue mostre. Sono programmati a episodi, come nelle serie tv, a cadenza settimanale. Ogni mercoledì si rinnova l’appuntamento con una nuova puntata della serie: è trasmessa sul canale , in streaming anche sul profilo di del PAC e di Facebook.

La prima serie è già cominciata. Mette a confronto due artisti a puntata, uno dei quali in passato ha esposto le proprie opere al PAC. Si può così sperimentare e giocare insieme, facendosi ispirare da un’opera o da una particolare tecnica. I video restano poi online. È così possibile recuperare tutte le puntate, anche quelle perse. Molto divertente il Family Lab che mette a confronto il pittore americano Jackson Pollock, famoso per la tecnica del dripping, con il giapponese Kazuo Shiraga. Entrambi hanno utilizzato l’energia del proprio per realizzare opere d’arte emozionanti. I laboratori sono tenuti da Marta Ferina, responsabile didattica del PAC.

Leggete anche:
Il servizio di biblioteca digitale attivo a Milano
Castello Sforzesco online: virtual tour tra Leonardo e Michelangelo
Tutti i musei di Milano in versione digitale