Natale a Milano: arrivano i diciotto alberi delle feste

In piazza Duomo quello griffato Coca Cola. Non solo. Diciotto alberi in totale, in diciotto luoghi della città pronti a illuminarsi, per un Natale all’insegna di speranza, sostenibilità e solidarietà

Da piazza Duomo al quartiere Greco. Da piazza XXV Aprile a CityLife. L’atmosfera del Natale vuole portare a Milano un po’ di serenità e lo fa con diciotto alberi sparsi per Milano. “A nome di tutta l’Amministrazione comunale – dichiara Roberta Guaineri, assessora al e alla Qualità della vita – ringrazio di cuore la Fondazione Bracco, Marco Balich e tutti gli sponsor. Con puro spirito ambrosiano, hanno deciso di investire nella realizzazione di questi diciotto alberi natalizi. Con le loro luci e i loro effetti riscalderanno le strade e le piazze della nostra città nelle prossime settimane”. Eccone alcuni.

Piazza Duomo, Coca Cola

Il grande albero di piazza Duomo è sponsorizzato da Coca Cola Italia. Una struttura portante accoglierà una serie di alberi veri. Dopo le festività, verranno donati per essere piantati in diversi luoghi di Milano. L’albero con l’arrivare della sera si accenderà donando alla piazza uno di luci. Con un invito a sostenere Banco Alimentare.

In Piazza XXV Aprile Accenture

Disegnato e realizzato per Accenture Italia da Giorgio Palù, architetto lombardo già premiato dal Compasso d’Oro, L’Albero del Cambiamento è un’installazione mai uguale a se stessa. Al suo interno alloggia uno schermo trasparente. Le proiezioni cambiano dal giorno alla notte.

Tra i diciotto alberi, quello del vento in Piazza della Scala, Engie

Il progetto vuole portare al pubblico l’impegno di Engie nello studio, ricerca ed erogazione di energie rinnovabili, rappresentante dal vento. L’albero di Natale è infatti immaginato con uno sviluppo architettonico ispirato alla forma della turbina eolica e sarà in costante movimento. Il basamento della pianta diventerà un diffusore sonoro che diffonderà la “voce di Eolo”.

Corso Garibaldi, Paramount (Viacom International Media network Italia)

L’albero di Paramount porta con sé la magia del mondo del cinema e delle sue stelle. Un’installazione artistica realizzata in metallo riciclabile sintetizza la forma dell’albero, che sarà illuminato da alcune stelle.

C’è anche la Musica tra i diciotto alberi del Natale

Un tributo alla musica e al suo mondo. L’albero MTV è un albero hi-tech, fatto di luce realizzato con elementi legati al mondo del live musicale. Siamo in piazza 24 maggio. La struttura realizzata in maglia metallica accoglierà dei “cubi” luminosi ispirati alle grafiche che hanno fatto la storia di MTV negli anni. Le varie texture doneranno all’albero luce e colore e si accenderanno durante la notte, illuminate a ritmo di musica.

Galleria del Corso, Qwarzo

L’albero è prodotto con carta ecologica trattata al quarzo, stabilizzata ed impermeabilizzata. Delle spruzzature circolari in rame liquido ne enfatizzano la vocazione natalizia, senza intaccarne la sostenibilità. Nel basamento a terra delle luci led creano un’illuminazione dall’interno, rendendo l’albero visibile nottetempo attraverso gli spazi vuoti della spirale.

Tre Torri,

Il progetto dei diciotto alberi arriva a CityLife con due installazioni concettualmente collegate. Triunphus è un portale luminoso (fatto di scarti di alluminio riciclato compressi) che conduce all’albero. Pyramid, composto da una cascata di filamenti scintillanti in alluminio riciclato realizzato con l’ausilio di ragazzini dei Quartieri Spagnoli di Napoli.

Per saperne di più consultare il sito del Comune di Milano.