Nasce Scene da un patrimonio, archivio fotografico del MiBACT

Scene da un patrimonio, il nuovo archivio fotografico ideato dall’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione per avvicinare gli italiani al patrimonio culturale

Scene da un patrimonio parte dall’assunto molto semplice che attraverso la fotografia privata e familiare sia possibile raccontare il patrimonio culturale e la sua storia. Carlo Birrozzi, Direttore ICCD – Istituto centrale per il catalogo e la documentazione afferma: “Credo all’idea del patrimonio culturale come un flusso continuo da fotografare nel suo scorrere. Un bene vitale, una marea sempre in movimento che desideriamo rendere accessibile a tutti. Accogliendo e restituendo il punto di vista di ciascun individuo che contribuisce a renderlo tale. Scene da un patrimonio è una delle leve strategiche su cui l’Istituto lavora instancabilmente da mesi per avvicinare il più possibile l’istituzione pubblica al territorio e alle persone. Interagendo e restituendo valore attraverso il medium della fotografia. I ricordi e le fotografie consolidano e completano in modo semplice e partecipativo la visione collettiva sul patrimonio culturale italiano“.

Scene da un patrimonio

L’ICCD inaugura così con questo portale un nuovo progetto sulla . Si intende in questo modo perseguire quella visione del patrimonio che, accanto alla dimensione oggettuale, vuole valorizzare anche la componente immateriale del bene culturale. Un archivio pubblico che accoglie gli archivi personali dove ogni ricordo diventa un tassello in più per ricomporre un’idea ampia di patrimonio culturale.


Ancora, Scene da un patrimonio vuole essere una testimonianza della storia del nostro Paese. Un universo fatto di spazi pubblici, piazze, musei, opere d’arte. Momenti di condivisione sociale e culturale come le processioni, le gite fuori porta, il . Ogni momento della vita quotidiana che ha per sfondo un monumento, uno scorcio delle nostre città o di paesaggio.

L’archivio collettivo generato da Scene da un patrimonio è in continua evoluzione. Invita tutti a cimentarsi nell’esplorazione del significato di patrimonio culturale. La divisione delle raccolte per tematiche consente inoltre di cogliere narrazioni e rappresentazioni differenti del patrimonio culturale italiano. Vediamo insieme le prime quattro raccolte.

Souvenir

Il Bel Paese sullo sfondo. Fotografare e fotografarsi davanti a un monumento. Il souvenir è un oggetto che si porta a casa come ricordo di viaggio. Città d’arte, musei e monumenti usati come sfondo di ritratti e autoritratti attraverso le fotografie private restituiscono uno sguardo personale sul patrimonio artistico, archeologico e architettonico del Paese. Qui maggiori informazioni.

Devozione

Le processioni, piccole e grandi, storiche e moderne. La fede e la devozione espressi nei riti collettivi che attraversano le grandi città e i piccoli centri del nostro Paese tanto nelle forme più spettacolari che in quelle più intime. A questo link.

Una piazza a…

Quali sono le piazze più amate? Una raccolta dedicata alle piazze, dalle più grandi alle più piccole, le piazze monumentali, quelle dei caffè storici e dei mercati, delle Poste e delle chiese; le piazze delle città, quelle dei borghi. Centri vitali, luoghi di incontro, di attraversamento e di soste. Cliccare qui.

Il paese nel pallone

Un pallone, 22 giocatori. E fuori, tutto intorno, il paesaggio. Il calcio delle serie minori nelle fotografie delle squadre prima della partita. I campionati minori di calcio sono un mondo affascinante e contraddittorio capace di unire intere comunità nella celebrazione di un rito laico: la partita della domenica.
Le foto di gruppo delle squadre e dello staff – scattate generalmente sul campo di calcio prima della partita – restituiscono fisionomie, caratteri e mode di una società che cambia insieme al suo sport preferito. Sullo sfondo il paesaggio che spesso è la naturale prosecuzione del manto erboso del campo da gioco. A questo link.

Per contribuire alle raccolte è sufficiente iscriversi al portale e caricare le proprie fotografie seguendo le istruzioni e compilando i campi richiesti. La fotografia è patrimonio che racconta il patrimonio. È elemento chiave che assume la duplice valenza di documentazione e di patrimonio.

Leggi anche:

MiBACT, l’arte di Caravaggio a Napoli
Gentile da Fabriano, uno sguardo da vicino