Musei aperti ad agosto a Milano, per chi resta in città

Per chi resta a Milano, agosto è il momento ideale per visitare in tutta tranquillità e al fresco le mostre d’arte in corso. I musei restano infatti aperti per tutto il mese. Dai Preraffaelliti a Palazzo Reale a Lichtenstein al Mudec, a Leonardo da Vinci 3D alla Fabbrica del Vapore. Non c’è che da scegliere

Il mese di agosto a Milano è il periodo migliore per fare il pieno d’arte. La maggior parte dei musei restano, infatti, aperti. Anche a Ferragosto. Permettendo così di visitare le mostre e le esposizioni in tutta tranquillità, evitando estenuanti attese e code all’ingresso.

Musei aperti: Palazzo Reale, dai Preraffaelliti a Ugo Nespolo

Le sale espositive di Palazzo Reale resteranno aperte anche il giorno di Ferragosto, dalle 9.30 alle 22.30. Occasione, quindi, unica per visitare in tutta tranquillità le esposizioni in corso come la bellissima Preraffaelliti Amore e Desiderio. La mostra-evento porta per la prima volta a Milano 80 opere provenienti dalla Tate Britain di Londra. Si tratta di capolavori assoluti, come l’Ofelia di John Everett Millais e la Lady of Shalott di John William Waterhouse, icone del movimento artistico inglese della metà dell’Ottocento. Ma si può approfittare della calma agostana anche per scoprire o riscoprire la produzione dell’artista milanese Guido Pajetta, al quale Palazzo Reale dedica la mostra Miti e figure tra forma e colore (ingresso gratuito). Ripercorre oltre sessant’anni di lavoro di Pajetta, figura di primo piano nel panorama artistico internazionale, non solo milanese, del ‘900.


A Nanda Vigo, figura (milanese) leggendaria dell’arte e del design degli anni Sessanta, è invece dedicata l’antologica Light Project, con le installazioni di specchi e luce (cronotopi) iconici della sua produzione. E ancora, la retrospettiva Nespolo Fuori dal coro ripercorre la carriera dell’artista italiano dagli anni Sessanta ad oggi, raccontandone le sue multiformi evoluzioni. Ecco gli orari del museo validi per tutto il mese di agosto: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Museo del Novecento, da Remo Bianco a Marinella Pirelli

Fino al 6 ottobre il Museo del Novecento presenta la mostra dedicata a Remo Bianco, Le impronte della memoria. Le 70 opere esposte ripercorrono il lavoro di ricerca dell’artista milanese, amico di Filippo de Pisis. Il catalogo della mostra, inoltre, riporta un’intervista a Marina Abramovic sul lavoro di Remo Bianco che ebbe modo di incontrare nel 1977 (dal 26 agosto al 4 ottobre l’ingresso alla mostra è di 5/3 euro). Per il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, il museo celebra il genio toscano con l’esposizione Lucio Fontana Omaggio a Leonardo. È allestita in Sala Fontana e offre una lettura in chiave moderna dell’opera del maestro rinascimentale. Presentando i lavori su carta e le sculture in ceramica che Fontana realizzò tra gli anni Trenta e i primi anni Cinquanta.

Fino al 25 agosto, poi, la mostra fotografica dedicata a Marinella Pirelli Luce Movimento racconta il lavoro di ricerca sperimentale compiuto dalla grande artista in ambito cinematografico. Ecco gli orari del Museo del Novecento per tutto il mese di agosto: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mudec, Lichtenstein e Liu Bolin

L’esposizione permanente del Museo delle Culture rimarrà chiusa per rinnovo fino all’inizio di ottobre. Si possono però visitare le mostre temporanee in corso. A cominciare dalla bellissima monografica dedicata all’artista americano Roy Lichtenstein Multiple Visions. Presenta circa 100 opere tra prints anche di grande formato, sculture, arazzi. E anche un’ampia selezione di editions. Tutte provenienti da prestigiosi musei, istituzioni e collezioni private europee e americane oltre a video e fotografie.

Il Mudec Photo, inoltre, ospita la mostra del performer cinese della fotografia mimetica Liu Bolin Visible Invisible. L’artista fa sua la poetica del nascondersi per diventare cosa tra le cose. E denunciare che tutti i luoghi, tutti gli oggetti, anche i più piccoli, hanno un’anima. Ecco gli orari del Mudec, tra i musei aperti a Milano: 15 agosto dalle 9.30 alle 22.30; lunedì dalle 14.30 alle 19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30; giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Castello Sforzesco, Leonardo mai visto

In ambito del palinsesto Milano e Leonardo 500, il Castello Sforzesco presenta tre itinerari espositivi, che accompagnano alla scoperta dei legami storici della Lombardia con Leonardo e la corte degli Sforza. E che fanno rivivere con gli occhi del genio di Vinci le stesse suggestioni naturalistiche che caratterizzano la sua grande opera artistica e scientifica. Il primo itinerario Sotto l’ombra del Moro. La Sala delle Asse presenta l’appartamento che Leonardo realizzò per Ludovico il Moro. Il secondo tour, invece, Intorno alla Sala delle Asse: Leonardo tra Natura, Arte e Scienza, si svolge all’interno della Sala dei Ducali. Espone una selezione di disegni originali di Leonardo da Vinci e di altri maestri del Rinascimento, che mostrano le relazioni iconografiche e stilistiche con i particolari della decorazione della Sala delle Asse.

Infine, Leonardo a Milano è il percorso multimediale allestito nella Sala delle Armi. Che porta alla scoperta della nostra città così come doveva apparire agli occhi del maestro toscano durante i suoi soggiorni milanesi (in diversi momenti tra il 1482 e il 1512). Gli orari: da martedì a domenica dalle 9.00 alle 17.30; lunedì chiuso; aperture straordinarie fino alle 19.30 sabato 10 e 24 agosto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pinacoteca di Brera, tour guidati (gratuiti) ai capolavori

Il mese di agosto è il momento ideale anche per andare a scoprire e in tutta tranquillità la collezione della Pinacoteca. Custodisce alcuni tra i massimi capolavori della storia dell’arte mondiale, ora ricollocati nel nuovo allestimento delle sale dopo i recenti lavori di restauro. Proprio il 15 agosto la Pinacoteca di Brera festeggia i 210 anni dall’inaugurazione (avvenuta nel 1809). L’evento sarà celebrato con l’emissione di un francobollo dedicato.

Per tutto il mese, inoltre, organizza tour guidati (gratuiti, compresi nel biglietto d’ingresso) che raccontano la storia dell’istituzione e delle sue collezioni. Con speciale attenzione ai capolavori: dal Mantegna a Raffaello, da Caravaggio a Piero della Francesca. E poi, Hayez, Tintoretto, Pellizza Da Volpedo, Boccioni, Modigliani, Bellini. Queste le date: sabato 3 agosto (ore 11.00); domenica 11 agosto (ore 9.30 e 12.00); mercoledì 14 e 28 agosto (ore 11.00). Si può poi approfittare della nuova caffetteria Fernanda per una pausa pranzo ad arte (la cucina è dello chef Filippo La Mantia).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fabbrica del Vapore, Leonardo da Vinci 3D

Musei aperti a Milano per un’esperienza insolita: la Cattedrale della Fabbrica del Vapore presenta la mostra Leonardo da Vinci 3D. Insolita perché fra realtà aumentata e proiezioni tridimensionali permette di incontrare (virtualmente) Leonardo in persona. Si tratta infatti della più grande esposizione hi-tech dedicata al maestro toscano, per i 500 anni dalla sua morte. Racconta l’intero universo del genio del Rinascimento, inclusa la sua produzione di opere d’arte, capolavori come La Gioconda, il ritratto di Ginevra de’ Benci e uno dei più bei ritratti femminili: la Dama con L’ermellino.

E poi ancora, La Vergine delle Rocce e L’Annunciazione. Sono tutte riunite insieme per la prima volta, riprodotte digitalmente e a grandezza naturale, grazie alla realtà virtuale. Ecco gli orari: lunedì dalle 15.00 alle 21.00; martedì, mercoledì e domenica dalle 10.30 alle 21.00; giovedì dalle 10.30 alle 23.00; venerdì e sabato dalle 10.30 alle 22.00.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Museo Nazionale Scienza e Tecnologia, Leonardo Parade

Il programma MuseoEstate del Museo della Scienza e Tecnologia offre anche in agosto la possibilità di visitare le sue mostre temporanee. Come Leonardo da Vinci Parade, allestita in occasione dell’anniversario dei 500 anni dalla morte del maestro toscano. Espone modelli storici leonardeschi accostati ad affreschi del XVI secolo. Ma c’è anche Fragility and Beauty, l’affascinante mostra che permette di vedere il nostro pianeta con gli occhi dei satelliti. E capire quanto questi strumenti possano contribuire a monitorare i cambiamenti e a salvaguardare l’ambiente. Nell’Area Spazio della collezione permanente del museo, inoltre, si può ammirare l’originale frammento di roccia lunare, dono dell’equipaggio dell’Apollo 17. Proprio in questi giorni, infatti, l’umanità celebra il 50esimo anniversario del primo allunaggio.

Ma sono molte di più le iniziative proposte per grandi e piccini. Dal 13 al 18 agosto il museo sarà aperto e proporrà uno Speciale Ferragosto con attività in Tinkering Zone, nel laboratorio di Chimica e nell’Area dei piccoli. Orari:venerdì dalle 10.00 alle 18.00; sabato e festivi dalle 10.00 alle 19.00, chiuso lunedì.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Musei aperti: Palazzo della Triennale, Broken Nature

Il Palazzo della Triennale in agosto è tutto da godere, per le mostre e per il suo giardino, oasi green e d’arte con La Fontana dei Bagni Misteriosi di De Chirico. La visita può cominciare dalla collezione permanente del Museo del Design Italiano, inaugurato durante l’ultima edizione della Milano Design Week. In allestimento si possono ammirare pezzi iconici del design italiano, da Achille Castiglioni a Vico Magistretti, e poi Bellini, Zanuso, Gianluca di Ioia e molti altri. In corso fino al 1 settembre, Broken Nature è la mostra tematica dalla quale prende il nome la XXII Esposizione Internazionale. Approfondisce i legami che uniscono gli uomini all’ambiente naturale. Il programma per bambini Summer Escape, inoltre, propone percorsi e laboratori sui temi di Broken Nature. Gli orari: tutti i giorni dalle 10.30 alle 20.30; lunedì chiuso.

Scoprite anche:

Agosto 2019 a Milano
Dieci cose da fare gratis a Milano in estate
Tutte le mostra in città
Cinque luoghi insoliti da scoprire