Milano mostre 2020: Il talento delle donne nell’arte

Il programma espositivo Milano mostre 2020 presenta un ricco palinsesto di eventi e percorsi dal grande valore artistico. Spazia da Leonardo da Vinci a Chagall, al mondo degli Studios Disney. E poi ancora, la moda di Dolce & Gabbana e il cinema di Federico Fellini. E un palinsesto interamente dedicato all’arte femminile, I talenti delle donne

Ampio, vario nei temi e nei linguaggi, dal respiro internazionale. Ecco come sarà il programma espositivo di Milano mostre 2020. Pensato per rispondere alle molte diverse esigenze dei milanesi e dei visitatori della nostra città, si distingue per la grande qualità curatoriale e artistica. E per il filo conduttore che caratterizza la programmazione culturale: I talenti delle donne. Promosso e coordinato da Comune di Milano Cultura, il palinsesto proporrà così un calendario di iniziative multidisciplinari che racconteranno l’universo artistico femminile.

Scoprite QUI tutte le mostre a Milano


Milano mostre 2020, I talenti delle donne

Il palinsesto complessivo dedicato alla figura femminile nell’arte – dalle arti visive alle varie forme di spettacolo dal vivo, dalle lettere ai media, dalla moda alle scienze – sarà inaugurato a gennaio 2020. Ma si possono già vedere in mostra alcuni progetti che raccontano l’universo artistico femminile.

Palazzo Reale

Palazzo Reale dal 5 dicembre al 19 gennaio 2020 presenta l’esposizione fotografica Storie di strada con gli scatti di Letizia Battaglia. Celebrerà poi il lavoro dell’americana Margaret Bourke-White, figura emblematica del fotogiornalismo, con una mostra a lei intitolata (dal 18 marzo al 28 giugno). Ospiterà inoltre la collettiva Divine avanguardie (dal 26 ottobre al 7 febbraio 2021). Espone opere dal Museo di Stato di San Pietroburgo che illustrano l’evoluzione culturale e sociale della donna russa, dal XIV al XX secolo.

Museo del Novecento

Il Museo del Novecento dedica alla pittrice Adriana Bisi Fabbri (1881-1918) la mostra già inaugurata L’intelligenza non ha sesso (dal 3 dicembre all’8 marzo 2020). Ospiterà (dal 27 marzo al 30 agosto) la prima antologica dedicata a Carla Accardi (1924-2014) Contesti. Con questa esposizione il museo arricchisce il percorso intrapreso di rilettura delle personalità femminili del secolo scorso.

Mudec Photo Milano

Dall’8 aprile al 30 agosto il Mudec Photo Milano presenta la mostra Tina Modotti e il Messico. Racconta le avanguardie femminili della prima metà del Novecento attraverso lo straordinario lavoro di Tina Modotti e delle grandi protagoniste di quegli anni. Dal 28 ottobre al 28 marzo 2021 ospiterà la personale della fotografa e attivista sudafricana Zanele Muholi, per la prima volta in Italia. Il Museo delle Culture ospiterà inoltre la mostra Chagall Love and Life con 140 opere fra dipinti, acquerelli e opere grafiche provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme. Approfondisce le influenze fondamentali dell’artista e le sue radici culturali. E dedicherà al talento degli Studios Disney la mostra Disney – L’arte di raccontare storie (dal 19 marzo al 13 settembre).

Fra le anticipazioni, il PAC presenterà una mostra sull’Arte contemporanea giapponese (dal 10 ottobre al 16 febbraio 2021) e l’esposizione fotografica su Luisa Lambri e il suo racconto per immagini sull’architettura modernista. Continua inoltre il palinsesto di eventi dedicati a Leonardo da Vinci per il cinquecentenario della morte. Così il Castello Sforzesco presenterà la mostra Una scrittura allo specchio – I segreti della sinistra mano di Leonardo (da gennaio ad aprile). Ed anche L’atelier di Leonardo e il Salvator Mundi, con un disegno prodotto nell’atelier del maestro toscano che viene presentato per la prima volta al pubblico (dal 24 gennaio al 19 aprile).

Per il programma completo delle mostre a Milano nel 2020 guardate il sito www.yesmilano.it