Alik Cavaliere, anni 80

L’arte a Palazzo Reale accende l’estate 2018 a Milano

L’arte di Bonalumi, Cavaliere, Pinelli e Ferrari. Il palinsesto estivo di Palazzo Reale offre un viaggio nell’arte contemporanea, da quest’anno con la collaborazione del Museo del Novecento

Per chi resta a Milano quest’estate, Palazzo Reale propone un viaggio nell’arte contemporanea da compiere attraverso un fitto palinsesto di mostre, che quest’anno si avvale della collaborazione del Museo del Novecento. 

Come gli anni scorsi – ha dichiarato l’assessore alla cultura Filippo Del Corno – le mostre estive allestite a Palazzo Reale saranno a ingresso gratuito, nonostante il profilo internazionale degli artisti e l’alta qualità della curatela scientifica delle esposizioni“. 

Tra le mostre in programma a Palazzo Reale, inaugura il 27 giugno fino al 9 settembre Alik Cavaliere. L’universo verde. Nel ventennale della scomparsa dell’artista romano (Roma, 1926 – Milano, 1998), fra i maggiori della scultura italiana del secondo Novecento, la curatrice Elena Pontiggia ricostruisce il percorso artistico di Alik Cavaliere, soffermandosi in modo particolare sul tema della natura. Il percorso espositivo si estende in varie altre sedi: Giardinetto di Palazzo Reale, Centro Cavaliere e la Sala Ristorante dell’Università Bocconi, a cui si affiancano i focus al Museo del Novecento, a Palazzo Litta, alle Gallerie d’Italia, al Conservatorio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dal 10 luglio al 16 settembre Palazzo Reale ospita la mostra Pino Pinelli – Pittura oltre il limite, percorso completo all’interno della produzione dell’artista nell’arco di cinquant’anni di attività. Autore affermato a livello internazionale, dagli anni Settanta Pino Pinelli è protagonista di un genere di pittura che si definisce attraverso il ricorso alla monocromia, il superamento della forma-quadro e il valore sensibile del colore. Per una visione più completa dell’opera di Pinelli, Gallerie d’Italia espongono I cinque movimenti, monumentale installazione composta dalla disseminazione di un centinaio di elementi materici creati con l’uso del colore rosso, dal particolare timbro cromatico (risultante di 5 rossi diversi) che rappresenta la cifra stilistica di Pinelli.

In programma dal 13 luglio al 30 settembre a Palazzo Reale Bonalumi 1958 – 2013 è il titolo della prima antologica mai realizzata su Agostino Bonalumi (Milano, 1935_2013) nella sua città. In esposizione, circa 120 opere dell’artista milanese. La mostra si completa poi con un focus sulla produzione artistica di Bonalumi al Museo del Novecento.

Dal 22 giugno al 22 ottobre il Museo del Novecento presenta l’antologica Agostino Ferrari. Segni nel tempo. Curata da Martina Corgnati, ricostruisce l’intero percorso dell’artista milanese attraverso un centinaio di opere originali.

Le tre mostre a Palazzo Reale sono ad ingresso gratuito, alle Gallerie d’Italia ingresso gratuito fino al 19 agosto. Le mostre al Museo del Novecento sono incluse nel biglietto d’ingresso al museo.