Miart si trasforma e l’edizione diventa digitale

Miart diventa digitale: la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea di Milano, si terrà in forma digitale dal 10 al 13 settembre in un appuntamento nuovo

Come tutti gli eventi, i festival e le manifestazioni di questo ultimo periodo, anche Miart non s’ha da fare e decide, dunque, di indossare un abito tutto digitale. In attesa dell’edizione 2021 – che sarà sia fisica sia online –  quella di settembre sarà un’occasione di incontro virtuale che permetterà a galleristi e collezionisti di tutto il mondo di vivere diversamente la fiera con il lancio di nuovi strumenti digitali.

Una nuova digital edition

Parte così un’edizione di Miart digitale per il 2020. L’appuntamento di settembre, dal 10 al 13, sarà a disposizione dei galleristi e degli operatori. Ci saranno nuove e interessanti opportunità di promozione e business attraverso una chat per la contrattazione diretta con i collezionisti. Nella piattaforma digitale saranno anche presenti gli appuntamenti della Milano Art Week del , che si terrà dal 7 al 13 settembre 2020. Un’occasione per ripartire in modo nuovo, in attesa di incontrarsi nuovamente per un’edizione sia fisica sia digitale dal 9 all’11 aprile 2021.


miart è una fiera in cui arte contemporanea, arte moderna e design in edizione limitata dialogano tra loro, esplorando le relazioni tra il passato e il presente della creatività e presentando al pubblico la più ampia offerta cronologica, dall’arte dell’inizio del secolo scorso fino alle opere delle generazioni più recenti.

Appuntamento dal 10 al 13 settembre. Per programma e maggiori informazioni: miart.it

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da miart (@miartmilano) in data: