L’arte ti somiglia, campagna social per le persone e i ritratti nei musei

L’arte ti somiglia e le tante altre iniziative digitali per viaggiare nel patrimonio culturale italiano, pur restando a casa. Franceschini: “È importante non perdere il contatto con il patrimonio culturale

I musei e i luoghi della cultura, come sappiamo, in questo difficile periodo storico che stiamo attraversando a causa dell’emergenza Coronavirus, sono chiusi al pubblico. Il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo propone quindi diverse attività digitali all’insegna dell’arte. Lo ha fatto per Pasqua e Pasquetta e lo fa con le iniziative come L’arte ti somiglia, per non far perdere il contatto, se pur digitale, tra l’arte e i suoi utenti e fruitori. Virtual tour, palinsesti video su YouTube e una nuova campagna social che gioca sulla somiglianza tra le persone e i ritratti nelle opere d’arte dei musei italiani. L’arte ti somiglia, appunto.

Quando le persone assomigliano a un quadro

“Un’altra iniziativa digitale del @_: l’arte ti somiglia per ricordarci di quanto sia importante non perdere il contatto con il patrimonio culturale italiano” ha scritto su Twitter il Ministro Dario Franceschini. L’arte ti somiglia, dunque, è una storica campagna istituzionale del Mibact. Adesso torna rinnovata e si inserisce nelle iniziative promosse dal Ministero con la campagna #iorestoacasa.


L’invito è quindi quello di visitare online i luoghi della cultura scorrendo tra i profili social di musei, archivi e biblioteche e curiosando tra i virtual tour. Per scovare somiglianze tra le opere delle collezioni d’arte italiane (persone, ambienti della propria casa e magari gli amici a quattro zampe) e condividerle sui social usando l’hashtag #lartetisomiglia.

Il Mibact rilancia dunque sui propri canali social le foto di tutti coloro che partecipano, dando vita così anche a una nuova edizione della campagna ArT you ready, iniziativa che scandisce il tempo dell’arte coinvolgendo migliaia di utenti. Anche con un flashmob. Si fa di tutto, con passione, per mantenere viva l’attenzione sul patrimonio culturale in questo difficile momento. Non resta che lasciarsi coinvolgere.

Leggi anche:

Raffaello 500, un museo virtuale con opere di Raffaello da tutto il mondo
Frida Kahlo online la grande mostra virtuale Faces of Frida
Tutti i musei di Milano in versione digitale