Locandina mostra A3 all'Hubbastanza di via Mac Mahon

La street art milanese è in mostra all’Hubbastanza

Pao, Pus e Nais, considerati il gotha della street art di Milano, espongono alcune loro opere negli spazi espositivi di Mac Mahon 30 fino al 26 giugno

Ha inaugurato giovedì 7 giugno la mostra collettiva dal titolo simbolico A3 nel nuovo spazio multitasking Hubbastanza in via Mac Mahon 30. Il luogo non è scelto a caso dato che il quartiere è molto sensibile alla street art. Si tratta della prima mostra collettiva organizzata in questo spazio interamente dedicata alle opere di tre protagonisti della street art: Marzia Formoso, in arte Nais, Francesco Vicari, noto sulla scena underground come Pus e Pao – Paolo Bordino, uno dei più celebri artisti di strada nel panorama nazionale, che per l’occasione ha presentato anche un’opera inedita.

Pus, Pao e Nais ritratti con le loro opere esposte negli spazi di Hubbastanza in Via Mac Mahon 30 a Milano
Pus, Pao e Nais ritratti con le loro opere esposte negli spazi di Hubbastanza in Via Mac Mahon 30 a Milano

Mac Mahon un quartiere sensibile all’arte e alla street art

Questa via commerciale sta cambiando in senso positivo: la volontà è di dare più spazio possibile alle persone, all’integrazione sociale” ci dice Fabrizio Cordara, Presidente dell’associazione Vivi La Mac Mahon e Dintorni che, insieme alla Vice Presindente Cristina Bardellini, è passato all’evento per parlare di nuovi progetti ancora top secret.

Lo spazio di Martina Dal Cin, architetto e designer, vuole essere anche un punto di ritrovo per il quartiere: “Era un negozio di parrucchieri e io l’ho stravolto: è diventato il mio studio di architettura, un coworking ma anche un spazio espositivo dove ospitare eventi, seminari e workshop. Questa mostra con Pao, Nais e Pus vuole essere la prima di tanti altri incontri sull’arte, il design e la street art“, ci racconta Martina.

Due chiacchiere anche con gli artisti: il noto Pao,alias Paolo Bordino, con i suoi pinguini (i panettoni di cemento trasformati in creature uniche) e altri suoi nuovi lavori (cubi tridimensionali e stampe): “Ho detto di sì a questa iniziativa perché è un bel modo per parlare di arte accessibile a tutti e un momento di incontro con gli abitanti del quartiere“. Pus, alias Francesco Vicari, con i suoi “scarafaggi” trasformati in “mandala” con un pizzico di stile Liberty: “Felice di aver partecipato con le mie opere a una mostra aperta al pubblico come questa insieme a Pao e a Nais” e ancora Nais, all’anagrafe Marzia Formoso, con le sue figure femminili fiabesche: “Siamo tre artisti diversi ma con una idea in comune: l’arte è condivisione“. La mostra A3 è visitabile nei giorni di giovedì 14 e 21 giugno, dalle 17:00 alle 20:00, e nel giorno di chiusura, martedì 26 giugno, dalle 17:00 alle 20:00.