Museo del Novecento, Paesaggi, Lucio Fontana.

Il Museo del Novecento compie dieci anni

Settanta esposizioni temporanee realizzate, 405mila followers sui . 871 opere donate al Museo. 402 capolavori della collezione che hanno girato il mondo in occasione di . Il Museo del Novecento compie dieci anni e festeggia con grandi numeri

Il Museo del Novecento compie dieci anni. Il 6 dicembre del 2010 apriva le sue porte al pubblico. Una folla entusiasta sfilava tra le sale ammirando i 400 capolavori esposti. Per mesi lunghe file di visitatori si sono formate fuori dalle sue porte in via Marconi per scoprire questo nuovo patrimonio collettivo. In questi dieci anni l’affaccio su piazza del Duomo, con il disegno luminoso del Neon di , è diventato un’icona internazionale.

I grandi numeri

Sono oltre 4 milioni i visitatori che hanno percorso gli spazi museali. Visitato le esposizioni temporanee e partecipato a , conferenze, presentazioni di ed eventi. 70 le mostre realizzate nelle sue sale. 871 le opere donate al Museo da e collezionisti. 405mila i followers sui social. 402 i capolavori della collezione che hanno girato il mondo in occasione di mostre. Tra i numeri dei dieci anni del Museo del Novecento anche 243.230 i bambini che hanno partecipato a laboratori e visite di EDU900. Oltre 250mila visite all’anno sul sito del Museo, innumerevoli i selfie scattati sotto il Neon di Fontana.

Il Museo del Novecento in dieci anni è diventato non solo un punto di riferimento per cittadini e turisti in visita nella nostra città. Anche un centro di ricerca coraggioso e indipendente sulla storia dell’ del secolo scorso. Oltre che un’icona della Milano artistica e culturale ormai affermata in tutto il mondo” assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

I festeggiamenti

In attesa di poter festeggiare con il pubblico nelle sale espositive rinnovate, il viaggio nel “secolo breve” si sposta sulla rete con progetti digitali. In occasione dei dieci anni sul sito del Museo del Novecento andrà in diretta streaming un ciclo di lectio magistralis #Raccontidel900. Vedrà storici e critici dell’arte presentare il lavoro degli artisti tra i più importanti in collezione.

Antonello Negri racconta Lucio Fontana, Flavio Fergonzi racconta Giorgio Morandi, Bruno Corà racconta Alberto Burrie così via. Tra gli appuntamenti anche un breve video che anticipa un grande evento che sarà organizzato in presenza, appena possibile. Un dei giovanissimi musicisti della Ricordi Music School che eseguiranno partiture inedite composte per i dieci anni del Museo da tanti giovani compositori.