Gran virtual tour: viaggio virtuale tra la bellezza italiana

Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo continua la sua campagna Art you ready? per diffondere il patrimonio artistico anche da remoto. Il Gran virtual tour ci offre la possibilità di ripercorrere i luoghi simbolo dell’italianità. Dalla propria abitazione è possibile rinnovare la memoria e riscoprire la bellezza della nostra Penisola

Con la speranza di poter tornare presto a fruire delle peculiarità paesaggistiche, dei monumenti e dei luoghi di cultura italiani, ora limitiamoci a compiere un viaggio virtuale. Il Gran virtual tour nasce con la volontà di garantire una continuità all’interesse artistico e di alimentare l’amore per le meravigliose città d’Italia.

Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo ha incarnato fin da subito il principio secondo cui cultura non si ferma. Non è solo approvazione, quella del Mibact, ma un impegno concreto che si avvale della tecnologia per non rinunciare all’arte. Il nuovo progetto Gran virtual tour ci conduce verso la contemplazione di molti capolavori che animano da Nord a Sud la nostra Italia. L’iniziativa è nata in ricordo della tradizionale prima domenica del mese, che normalmente prevedeva l’ingresso gratuito in tutti i luoghi della cultura statali. Allora il ministero, guidato da Dario Franceschini, ha deciso di proporre delle visite speciali. I musei continuano la loro attività virtualmente con un’apertura inedita. Tour virtuali in teatri, archivi, musei e biblioteche raccolti per l’occasione visibili, ovviamente via web, sul sito del .


Un tour per tutti

Tutti sono invitati a partecipare al Gran virtual tour con gli hashtag #artyouready e #granvirtualtour. L’ va condivisa e diffusa. Lo si può fare attraverso i più diversi contenuti, dai semplici, ma efficaci screenshots catturati durante le visite virtuali, alle tradizionali foto scattate in visite del passato e conservate. La cultura non si ferma e anche da casa possiamo celebrarla perché la curiosità non deve conoscere ostacoli.

Per maggiori informazioni, consultare il sito a questo link.

Leggi anche:

Brera a occhi aperti: su Youtube Mibact gli Appunti di resistenza culturale
Cenacolo Vinciano per #iorestoacasa
Elementi di continuità tra ieri e oggi. A cosa non rinunciamo