Gli eventi speciali per vivere la grande mostra di Marina Abramovic

Gli eventi speciali per vivere a 360 gradi la grande mostra di Marina Abramovic allestita alla Cripta di San Sepolcro, presso la Pinacoteca Ambrosiana

Affascinante e controversa, la mostra dedicata all’arte di Marina Abramovic è arrivata a Milano a ottobre. Dove? Nella Cripta di San Sepolcro, area sotterranea della Pinacoteca Ambrosiana, appena ristrutturata. L’esposizione presenta The Kitchen Homage to Saint Therese, istallazione composta da tre video che documentano le performance dell’artista in un ex convento in Spagna.

Le sue opere, tendenzialmente estreme, generano un forte impatto emotivo sul visitatore e, spesso, lo coinvolgono in prima persona. L’artista serba, difatti, supera i limiti corporei e si cimenta in forme espressive non canoniche, rivoluzionando completamente il concetto di performance. Basti pensare a quella che fece chiusa in una stanza per sei ore, durante le quali gli spettatori potevano usare senza limiti 72 oggetti contro di lei, tra cui una pistola.


Tre eventi per vivere le opere dell’artista serba a trecentosessanta gradi

Già di per sé l’arte di Marina Abramovic tende a creare un’esperienza di fruizione polisensoriale. Per accentuare questo aspetto, a Milano, in occasione dell’esposizione allestita alla Pinacoteca Ambrosiana, sono stati organizzati degli eventi speciali per vivere la mostra a trecentosessanta gradi.

Il primo è il cocktail con il curatore della mostraGiuseppe Frangi.  Giovedì 28 Novembre e 12 Dicembre, infatti, è possibile scoprire insieme a lui tutti i misteri e gli aneddoti legati alla storia e alle opere della grande artista serba. Inoltre, è previsto anche un giro alla Cripta di San Sepolcro, luogo millenario ricco di storia e bellezza. Il tutto degustando un ottimo drink. Per maggiori informazioni cliccare qui.

Il secondo evento speciale in programma, invece, è la cena in mostra: un’occasione unica per degustare un’ottima cena placé (di terra, di mare, vegetariana o vegana), immersi nella video-arte della donna che ha rivoluzionato il mondo della performance art.  Per ulteriori informazioni sull’evento consultare questo link.

Infine, la terza iniziativa per arricchire l’esperienza di fruizione dell’arte di Marina Abramovic è la visita notturna della mostra, sabato 30 novembre, allo scoccar della mezzanotte. È prevista una visita emozionale, accompagnati da una persona appositamente formata. L’idea è quella di trasportare i fruitori in una dimensione parallela, nell’atmosfera intensa e profonda della mostra e della Cripta di San Sepolcro. Per saperne di più consultare questo sito.

Scoprite QUI tutte le mostre da non perdere a Milano

Dove
Pinacoteca Ambrosiana Milano, più di 1600 capolavori
Fondata da Federico Borromeo, la Pinacoteca Ambrosiana ospita 1600 opere. Tra queste, il Codice Atlantico di Leonardo