Milano Intorno: la città nascosta in 122 scatti fotografici

La mostra fotografica diffusa open air Milano Intorno. Giovani sguardi fuori dal centro racconta, negli scatti realizzati da studenti internazionali, l’anima più nascosta del capoluogo lombardo

Fino al 23 giugno corso Vittorio Emanuele, via Dante e altri luoghi della periferia mostrano l’anima più segreta del capoluogo lombardo. Questo è possibile grazie a Milano Intorno. Giovani sguardi fuori dal centro, la mostra fotografica open air realizzata dagli studenti internazionali del Master in Fotografia RM Raffles Istituto Moda e Design con il supporto del Comune di Milano. In 122 scatti racconta la città attraverso lo sguardo curioso di giovani provenienti da tutto il mondo. Con il loro lavoro restituiscono, così, anche i luoghi più periferici, i nuovi quartieri e i centri di incontro e aggregazione.

Scopri QUI tutte le mostre a Milano

Milano Intorno, mostra open air

Gli autori che hanno realizzato le immagini raccolte nella mostra Milano Intorno sono giovani provenienti da vari Paesi (Italia, India, Francia, Spagna, Brasile). Hanno esplorato la città cercando di comprenderne e restituire anche i luoghi meno conosciuti. L’obiettivo è trasmettere, proprio attraverso i loro scatti, l’energia della metropoli. Che si riflette nei quartieri della città, negli edifici, nelle strade, nei parchi. Ma anche negli oggetti e sui volti di tutti coloro che nel capoluogo lombardo vivono, lavorano. E hanno trovato il giusto spazio in cui sentirsi non soltanto accolti, ma soprattutto valorizzati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Abbiamo dato vita alla mostra diffusa Milano Intorno per una ragione precisa” dichiara Pasquale Volpe, College Director di RM Raffles Milano Istituto Moda e Design. E aggiunge che il capoluogo lombardo “offre tanto agli studenti fuori sede. È una matrice, un trampolino di lancio, un periodo che si stratificherà nella memoria come una delle stagioni più belle della vita“. Anche perché la nostra città “come insieme è una macchina educativa formidabile, ed è giusto che questo valore sia riconosciuto e promosso“.

Con questa mostra, quindi, gli studenti del Master in Fotografia di RM Raffles vogliono restituire bellezza alla città, ai milanesi e a tutti coloro che, anche solo per qualche mese, a Milano si sono sentiti a casa.

Scopri anche:
Milano Photo Week 2019
Musiche: la mostra di Lelli e Masotti a Palazzo Reale
Pedro Almodovar: Soggettiva in Fondazione Prada