Esercito di Terracotta riapre la mostra alla Fabbrica del Vapore

Da sabato 30 maggio la mostra allestita alla Fabbrica del Vapore L’Esercito di Terracotta riapre al pubblico. Sarà così possibile tornare ad ammirare uno dei tesori più straordinari della millenaria cultura cinese

Si potrà così tornare a visitare fino al 28 giugno l’esposizione internazionale che ha registrato numeri record. L’Esercito di Terracotta riapre al pubblico alla Fabbrica del Vapore dopo il lockdown, sabato 30 maggio. Lo straordinario viaggio nella Cina di duemila anni fa era iniziato lo scorso novembre, attirando oltre 30.000 visitatori nell’arco di poco tempo dall’inaugurazione. Un successo che aveva convinto i suoi organizzatori a prorogare l’apertura della mostra di due mesi, a fronte della chiusura prevista per l’inizio di aprile. Proroga che, purtroppo a causa dell’emergenza è stata sospesa.

Il percorso espositivo presenta 300 riproduzioni di oggetti realizzati agli albori dell’impero, tra statue (oltre 170 soldati), carri. E poi armi e oggetti scoperti nella necropoli di Xi’An. Portano così a Milano una delle più grandi scoperte archeologiche del XX secolo. L’esercito fa infatti parte del mausoleo dedicato al Primo Imperatore Qin Shi Huangdi. Inoltre, le statue, le armi, le armature, i carri da guerra, il vasellame e gli oggetti sono ricavati dagli unici calchi esistenti, frutto del lavoro degli artigiani cinesi della regione dello Xi’An.


La riapertura della mostra L’Esercito di Terracotta è stata studiata con orari che permettano una maggior fruizione serale e con tariffe agevolate. I nuovi orari sono: dal giovedì al sabato fino alle 23. Il costo dei biglietti non subisce maggiorazioni nel weekend e nei festivi; il lunedì offre una tariffa flat di 10 euro.

Le visite alla mostra si svolgeranno secondo quanto prescritto dall’ordinanza anti della regione Lombardia. La prenotazione del biglietto è obbligatoria: www.ticketmaster.it

Leggi anche:
Il 2 giugno con il FAI ala scoperta dei tesori di Milano
Europa della luce: Palazzo Reale riapre con Georges de La Tour
Il Complesso Monumentale del Duomo riapre alle visite
Milanodabere racconta Italia Arcobaleno