Milano Arch Week torna ma in versione digital

Milano Arch Week in versione digital. Una maratona dedicata al presente e al futuro della città di Milano visibile sulle pagine Facebook di Milano Arch Week e Milano e sul canale YouTube di Triennale Milano

Milano Arch Week digital edition La settimana dedicata all’architettura, alle trasformazioni urbane e al futuro delle città con la direzione artistica di Stefano Boeri, Presidente di Milano, e il contributo
scientifico del Politecnico di Milano giunge alla quarta edizione. Sabato 16 maggio è in programma la Milano Arch Week Marathon, versione digital del palinsesto, rimodellato a causa dell’emergenza sanitaria in atto. Una giornata di lecture e di live completamente online. Il programma di Milano Arch Week prevede poi un secondo appuntamento a 2020 le cui modalità di svolgimento sono in fase di definizione.

I protagonisti internazionali

I relatori internazionali che parteciperanno alla Milano Arch Week Marathon sono: Petra Blaisse (Parco
Biblioteca degli Alberi) Peter Eisenman (Residenze Carlo Erba). Bjarke Ingels (la nuova CityLife,
attualmente in corso di progettazione) Rem Koolhaas (Fondazione Prada) Daniel Libeskind (CityLife);
Patrik Schumacher – Zaha Hadid Architects (City Life) Kazuyo Sejima – SANAA (Campus Bocconi).
Questi grandi architetti racconteranno il loro rapporto con Milano, il progetto che qui hanno realizzato e
proporranno spunti e riflessioni per immaginare e progettare la Milano del futuro, dopo questo profondo
trauma.

Verranno coinvolti anche i progettisti e gli studi selezionati per il public program dell’Urban Center, in
coordinamento con l’Assessorato a Urbanistica, Verde e Agricoltura del Comune di Milano e con la partecipazione dell’Assessore Pierfrancesco Maran e di Lorenza Baroncelli, Direttore artistico di Triennale Milano. Suddivisi in tavoli tematici, presenteranno le loro ricerche evidenziando il contributo che possono offrire rispetto alle sfide che Milano dovrà fronteggiare nel medio-lungo periodo. Inoltre, una serie di interventi sulla Milano della ricostruzione del dopoguerra. Protagonisti di questi ultimi, i docenti del Politecnico di Milano Giulio M. Barazzetta, Orsina Simona Pierini, Luigi Spinelli, Cino Zucchi e il fotografo Giovanni Hänninen.

Fondazione Feltrinelli

Fondazione G. Feltrinelli, nell’ambito della maratona del 16 maggio, darà voce ad alcuni citymaker attivi
nei di Milano per Milano Arch Week versione digitale. Realtà e soggetti impegnati in progetti che rigenerano i luoghi, curano il tessuto sociale e costruiscono o “ri-costruiscono” la città. Un’anticipazione della rassegna About a City, intitolata A human place, prevista a 2020.

Le coordinate di Milano Arch Week in formato digital

Primo evento interamente online tra le “week” del palinsesto YesMilano, la Milano Arch Week Marathon si svolgerà il 16 maggio e sarà trasmessa sulle pagine Facebook di Milano Arch Week e Triennale Milano e sul canale YouTube di Triennale Milano. Milano Arch Week Marathon sarà visibile sui seguenti canali: Facebook: @milanoarchweek oppure @triennalemilano, YouTube: youtube.com/user/TriennaleVideo.

Leggi anche:

Milano 2020, al via la strategia per la ripartenza con il contributo dei cittadini
I nuovi progetti di Strade Aperte per la Milano post emergenza sanitaria