5Vie fuorisalone 2018

5vie art + design

Prima di avventurarsi nel distretto 5vie art+design, tra le mete più visitate del Fuorisalone, è bene munirsi di una mappa. Il percorso si snoda infatti nel cuore antico e più ricco di storia di Milano, in quel labirintico reticolo di vie e vicoli contorti, stretti tra i reperti della città romana, le chiese, i chiostri medievali e le architetture moderne. E che vede convergere in un solo punto 5 vie, appunto: via Santa Maria, via Santa Maria Podone, via Santa Maria Fulcorina, via Bocchetto e via del Bollo.

Un circuito artistico-culturale che durante la Milano Design Week diventa originale palcoscenico di eventi, installazioni, mostre, incontri con designer, artisti, creativi. In occasione del Fuorisalone 2018 (dal 17 al 22 aprile), il distretto 5vie art+design, quest’anno alla quinta edizione, propone un palinsesto di eventi ancora più ricco e internazionale.

5VIE è uno dei distretti più visitati del Fuorisalone, nel cuore antico di Milano
5VIE è uno dei distretti più visitati del Fuorisalone, nel cuore antico di Milano

Tra gli appuntamenti di 5vie art+design da segnare in agenda, il progetto inedito Unsighted, del gallerista canadese Nicolas Bellavance-Lecompte (presso l’headquarter del distretto, in via Cesare Correnti 14), che mira a emancipare il progettista dalle nozioni di stile classico. Svelerà solo nuovi lavori di: Anton Alvarez (Svezia/Cile), Roberto Sironi (Italia), Eric Schmitt (Francia), fra gli altri. Nella stessa sede, anche l’installazione immersiva Arcadia di Alice Stori Liechtenstein, giovane talento del design italiano.

“È possibile fare design senza utilizzare alcun materiale di provenienza animale?”. Alla domanda cerca di rispondere Maria Cristina Didero, talento unico del panorama internazionale del design, curatrice della mostra Vegan Design – Or the Art of Reduction allestita presso il garage Sanremo (via Zecca Vecchia 3).

Il distretto 5vie art+design quest’anno sposta il proprio baricentro inaugurando un nuovo polo della creatività nell’ex spazio Meazza, ferramenta simbolo del dopoguerra per tutti i milanesi. Durante il Fuorisalone 2018 ospita, tra gli altri, un omaggio all’opera di Nanda Vigo, protagonista indiscussa della scena artistica del nostro tempo, con l’installazione di due totem Goral (risalenti al 2005) e le sculture luminose Light Trees (del 1984), veri e propri alberi di luce.

Design pride, l'evento più pop della Milano Design Week
Design pride, l’evento più pop della Milano Design Week

Riflettori puntati inoltre sulla Design Pride, la grande street parade, organizzata da Saletti, che da piazza Castello attraversa il distretto fino ad arrivare in Piazza Affari. L’evento più pop della Design Week milanese (18 aprile, ore 18). Molti altri gli appuntamenti, ma da non perdere è il forum It’s Circular (15 e 16 aprile presso la sede di Ance, via San Maurilio 21), dedicato all’economia e al design circolare.

Per il programma completo cliccate qui: www.5vie.it