DDN HUB: sostenibilità e innovazione al Fuorisalone

Torna dopo il successo delle edizioni precedenti DDN HUB. Manifestazione del Fuorisalone dedicata alle soluzioni sostenibili, innovative e tecnologiche per l’abitare e il vivere contemporaneo.Il valore del rispetto a un futuro che si deve costruire insieme

Come sarà la città del futuro? DDN HUB parte da questo quesito e tenta di rispondere coniugando l’arte del design con altri settori della contemporaneità. La parola chiave della manifestazione è, infatti, circolarità. Dal design all’architettura, dal food al wellness, fino all’entertainment, tutto si unisce in un connubio funzionale in favore della qualità. Anche il tema della sostenibilità sarà protagonista, per una maggiore sensibilizzazione sui problemi ambientali che meritano attenzione.

Le installazioni si terranno, anche quest’anno, tra Piazza Castello e via Beltrami, dal 21 al 26 aprile, l’intera durata del Fuorisalone milanese. Nel corso dei sei giorni, DDN HUB propone un ricco calendario di appuntamenti, performance, talk e tavole rotonde con protagonisti di fama internazionale.


“Il femminile del progetto”

Tra i numerosi progetti proposti troviamo un approfondimento di Cristina Morozzi in merito alle competenze proprie dell’essere donna. Si indaga l’approccio femminile al lavoro creativo, attraverso l’attività delle più importanti designer italiane nel mondo. Secondo la giornalista e critica del design Cristina Morozzi, Milano ha la grande capacità di fare sistema, di permettere l’accorpamento, l’inclusione come basamento del . Proprio per questo la tematica femminile deve essere trattata. Nel caso specifico si discute la capacità della donna di coniugare la moda con il design.

Madre Terra evocata

Viene creata una simbolica porta d’accesso alla città sostenibile del futuro: “La Fenice” di Privitera. Una serra riflettente di 600 mq vuole riflettere sul senso della natura. Non siamo il centro dell’universo, dobbiamo riconoscere la grandezza di ciò che ci ospita. Lo spazio evoca i colori, le luci e le forme della Madre Terra e accoglie al suo interno installazioni luminose. Materiali green, soluzioni inaspettate e allestimenti floreali, riflettono energia e creatività.

Sono molti gli altri progetti che prenderanno vita dal 21 al 26 aprile tra cui la presentazione del primo libro sulla storia della Milano : La storia del Fuorisalone. Eventi temporanei, che hanno generato effetti duraturi. Appuntamento con DDN HUB in Piazza Castello e via Beltrami.