La Rotonda della Besana, Area Porta Romana

Area Porta Romana

Eravamo 5 amici al bar… che volevano cambiare il mondo, secondo Gino Paoli. In realtà i 5 amici in questione si “limitano” a cambiare un quartiere di Milano, Porta Romana.

Molto più di un semplice distretto, Porta Romana è una delle zone più intriganti della città, ricca di botteghe storiche, teatri (a partire dal Franco Parenti con i suggestivi Bagni Misteriosi), musei, gallerie, il suo polo gastronomico tra via Muratori e via Vasari, innumerevoli centri culturali. Ed è proprio per valorizzare tutta la ricchezza culturale e storica della zona che un gruppo di amici ha deciso di fondare Area Porta Romana, società, idea e filosofia di vita nata per far scoprire ai milanesi (e non solo) tutto quello che il distretto segnato dalla linea gialla può raccontare.

Area Porta Romana
Area Porta Romana

L’idea di noi 5 amici di fondare Area Porta Romana parte da un forte legame che ognuno di noi ha con la zona – racconta l’avvocato Carlo Maria Settembrini Sparavieri, presidente di Area Porta Romana, che aggiunge – chi per lavoro, chi per studi, chi per residenza. Vorremmo realizzare un progetto che unisca chi è presente nell’area così da valorizzare le peculiarità di ognuno evidenziando però l’intera area“.

Un progetto che nasce in occasione della Milano Design Week 2018: “Lavorando per la presentazione del distretto durante il Fuorisalone ci siamo resi conto sempre di più di quanta vita sociale, storica, artistica sia presente ma, spesso, non conosciuta nemmeno dai milanesi. Il nostro programma è quello di non fermarci alla design week, ma di procedere tutto l’anno, coinvolgendo istituzioni, scuole, musei, esercizi commerciali, privati: insomma tutti coloro che gravitano attorno ad Area Porta Romana“.

FUORISALONE 2018: AREA PORTA ROMANA DA SCOPRIRE

Una serie di luoghi da scoprire di quella Porta Romana bella – bella per davvero – che agli inizi del Novecento rappresentava il cuore pulsante dello sviluppo industriale di Milano, la modernità celebrata dal futurismo di Umberto Boccioni che faceva proprio di Porta Romana il suo quartier generale. 

Un viaggio alla scoperta del distretto che comincia già in occasione del Fuorisalone. Magari a partire dalla Rotonda della Besana (via Besana 12), il posto perfetto per l’aperitivo o per i più piccoli, con il suo Museo dei Bambini all’interno e che, in occasione della settimana dedicata al design, ospita la mostra design for reading: il tanto celebrato design, postato sui social più che mai, in questo periodo, qui è pensato per la lettura, l’ascolto e la sosta, al servizio di uno spazio condiviso.

La Rotonda della Besana, Area Porta Romana
La Rotonda della Besana, Area Porta Romana

Tra gli altri appuntamenti da tenere a mente di Area Porta Romana, durante il Fuorisalone, anche l’apertura dell’archivio storico dell’azienda Ascoli Bottoni(via Burlamacchi 14), il 18 aprile dalle 11.00 alle 21.00, per raccontare la storia di un’antica manifattura. 

È quasi il set di una fiaba, con tutti quei bottoni, in realtà si tratta di una grande realtà imprenditoriale che ancora oggi lavora al fianco dei più importanti brand della moda internazionale. Oppure la visita al Giardino della Guastalla, con il parco e i suoi alberi secolari, dove guide esperte racconteranno le vicende del giardino monumentale (19 e 20 aprile ore 17).

Ancora, la visita alla Sinagoga di Corso Lodi, il 22 aprile dalle 15.00, o la scoperta dello stile liberty del quartiere, il 20 aprile dalle 10.00 alle 12.00, per restare affascinati dall’architettura nell’area tra via Crema e corso Lodi.

Milano, Giardini della Guastalla, Area Porta Romana
Milano, Giardini della Guastalla, Area Porta Romana

Tra i tanti sostenitori del progetto ci sono lo IED, l’editoriale Domus, fondata da Gio Ponti nel 1928, la storica società Ascoli manifattura di bottoni, DeBou il portale – galleria che promuove designer indipendenti, il piccolo laboratorio orafo Castrovilli e la sua realtà di alto artigianato. Area Porta Romana è ideata da Carlo Maria Settembrini Sparavieri, Luca Baroni, Benedetta Viganò, Edoardo Paschetta e Francesca Somaini.

Per maggiori informazioni: areaportaromana.com