libri

Milano racconta Milano, il progetto di Bookcity

Milano Racconta Milano, un progetto di che in emergenza sanitaria si trasforma per rispondere alle nuove esigenze della città

Milano Racconta Milano si trasforma per rispondere alle nuove esigenze della città. In un momento di emergenza sanitaria, sociale e culturale, l’iniziativa attivata a marzo proporrà ai cittadini nuove opportunità di crescita e socializzazione.

Il progetto di BookCity nasce in collaborazione con Casa della Carità ed è curato da ArtsFor_ con il contributo e il patrocinio del Comune. Si vuole far vivere la città attraverso il racconto pubblico di narratori e filosofi. Nomi a cui sono dedicate le strade del Municipio 2. Coinvolgendo, naturalmente, i cittadini.


Le Vie Narranti

Sette contributi video con i racconti di coloro che hanno partecipato alla formazione sull’arte della narrazione. Ancora, sette videopillole con approfondimenti di Luca Scarlini sugli autori analizzati. Alexandre Dumas (padre e figlio), Esopo, Esiodo, Umberto Saba, Grazia Deledda, Marguerite Yourcenar.  I video saranno pubblicati sul sito di BCM e di Casa della Carità.

Milano racconta Milano: Le Vie Pensanti

Nate per divulgare la conoscenza filosofica in piazza attraverso lezioni pop di giovani filosofi, in collaborazione con l’associazione culturale Mechrí, le Vie Pensanti sono tre videolezioni digitali di Florinda Cambria. Si aggiungono sei podcast registrati da giovani filosofi. Il tutto per raccontare sei pensatori a cui sono state dedicate le vie di riferimento. Talete, Pitagora, Eraclito, Parmenide, Socrate e Aristotele. Su Google Meets di BCM nelle date del 5, 9 e 12 giugno dalle 17.30 alle 19. I podcast saranno pubblicati sul sito di BCM. Per informazioni e iscrizioni: segreteria@bookcitymilano.it.

RaccontaMi

Curata da Casa della Carità, l’iniziativa RaccontaMi è nata come azione di animazione culturale per raccogliere le storie degli anziani del quartiere. Per l’occasione diventano loro i narratori per recuperare e ricostruire la dimensione identitaria nascosta nelle vie e nella memoria degli abitanti del Municipio 2.

Ma non è tutto. I volontari della Casa della Carità e di BookCity metteranno a disposizione una rete di sostegno telefonico basato sul racconto e la lettura di storie per supportare le fasce più deboli in questa fase pandemica e quindi post pandemica.

Programma e informazioni: bookcitymilano.itcasadellacarita.org

Leggi anche:

Bookcity 2020, il programma