Orchestra e Coro del Teatro alla Scala (ph Brescia e Amisano)

Covid, i luoghi dello spettacolo sono un modello

Teatri, auditorium, cinema: i luoghi dello spettacolo rappresentano oggi un modello di efficacia nell’applicazione delle misure di contenimento dell’epidemia da Covid-19

Il rigore con cui il mondo dello spettacolo rispetta le indicazioni sanitarie garantisce la massima sicurezza per lavoratori del settore e quindi per il pubblico. La notizia relativa ai luoghi dello spettacolo definiti modello esemplare viene diffusa e dimostrata dai dati statistici raccolti da AGIS. L’associazione italiana dello spettacolo rappresenta tutte le imprese del settore dello spettacolo italiano.

Le dichiarazioni

Siamo molto soddisfatti delle misure assunte nell’ultimo Dpcm. Queste hanno fatte salve le ordinanze regionali che modulano con criteri di proporzionalità il contingentamento degli spettatori. Lo fa sulla base delle effettive capienze e dimensioni delle sale da spettacolo“. Si legge dunque in una nota diffusa relativa ai luoghi dello spettacolo e firmata da, tra gli altri, Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura di Milano.


Ci auguriamo quindi che questo sforzo a tutelare un comparto che ha dimostrato un così grande senso di responsabilità in questi mesi sia condiviso dunque dagli stessi Presidenti di Regione. Mantenendo le deroghe in vigore o introducendone di nuove. Senza attuare provvedimenti di natura restrittiva. Cautela e fiducia sono ingredienti fondamentali per contenere il contagio. Al tempo stesso riacquistare una nuova dimensione di normalità”.

Tra gli altri firmatari della nota relativa ai luoghi dello spettacolo ci sono quindi anche Luca Bergamo, Vicesindaco con delega alla Crescita Culturale di Roma. Eleonora de Majo, Assessora Cultura e Turismo di Napoli. Barbara Grosso, Assessora Politiche Culturali e Istruzione di Genova. Francesca Paola Leon, Assessora Cultura di Torino. Matteo Lepore, Assessore Cultura e Turismo, Bologna. Paola Mar, Assessora Patrimonio, Toponomastica, Promozione della città e Università di Venezia. Paolo Marasca, Assessore Cultura di Ancona. Ines Pierucci, Assessora Politiche Culturali e Turistiche a Bari. Paola Piroddi, Assessore Cultura Cagliari. Tommaso Sacchi, Assessore Cultura – Firenze.

Una buona notizia dunque, che non permette così a cinema e teatri di chiudere, in questo difficile periodo storico ma di diffondere, quindi, la cultura con tutte le forze di attori e spettatori. E di farlo, dunque, in totale sicurezza.