Capolavori della letteratura: maratona letteraria in streaming

In occasione della Giornata Mondiale del Libro, la Fondazione De Sanctis, in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura, presenta i Capolavori della letteratura. Una vera maratona letteraria per la prima volta in perché non si può rinunciare alla pienezza della letteratura e della cultura

I Capolavori della letteratura non si fermano per nessuna ragione. Il passato deve sempre animare il nostro presente. Ora più che mai può esserci utile andare alla scoperta della storia e della classicità per comprendere meglio quello che stiamo vivendo. La ricerca e la scoperta arrivano a casa nostra con la Maratona Letteraria della Fondazione De Sanctis, giovedì 23 aprile. Si tratta di un’iniziativa ideata dieci anni fa, pensata con appuntamenti periodici in sedi istituzionali e che quest’anno si svolgerà per la prima volta in streaming.

A partire dalle ore 11.00 prendono forma sette ore di diffusione del sapere per soddisfare il vasto paradigma dei lettori. Un modo diverso, inoltre, per festeggiare comunque insieme la Giornata Mondiale del Libro e l’apertura della campagna Il Maggio dei . Attraverso la pagina della maratona, e altre piattaforme, i libri arrivano da noi, suonano il campanello per raccontare.


Riscoprire l’arte della lettura

L’evento propone più di cento interventi di commento critico di alcuni autori alle grandi opere della letteratura e la lettura di alcuni passi significativi dei grandi classici. Da Augias a Magris, da Bisio a Lagioia, da de Giovanni a Morante, l’entità testuale diventa elemento di coesione.

La conduzione verrà curata dallo scrittore Paolo Di Paolo che, insieme a molti altri, introdurrà gli ospiti della maratona per una staffetta culturale. L’obiettivo è quello di raggiungere non solo il pubblico adulto, ma anche le giovani generazioni e le scuole. Tutti sono chiamati a partecipare e a commentare in diretta con l’hashtag #CapolavoriDellaLetteratura. La promozione della grande letteratura presso un vasto pubblico e della lettura ad alta voce dei classici costituiscono anche un omaggio al pensiero di Francesco De Sanctis. Quest’ultimo ha sempre sostenuto, infatti, che la libertà degli uomini e dei popoli dipendessero dallo studio e dalla cultura.

Quale, allora, occasione migliore per festeggiare la Giornata Mondiale del libro. Leggere le pagine più belle della letteratura mondiale attraverso la voce di esperti.

Per maggiori informazioni e per seguire l’evento di giovedì 23 aprire, consultare il sito a questo link.

Leggi anche:

I libri da leggere in quarantena, i consigli
Sky Arte: le storie d’amore più grandi nate a Hollywood
La finestra, il nostro punto di vista sul mondo