Connessioni culturali alla scoperta di Milano

Quattro Connessioni culturali, o virtuali, per andare alla scoperta di Milano. Approfondimenti, visite virtuali, insoliti per promuovere la conoscenza del territorio milanese e il suo patrimonio culturale

L’appuntamento con le Connessioni culturali in oggetto è ogni martedì alle ore 21. Dal 24 novembre al 15 dicembre 2020. Associazione MuseoCity in collaborazione con Milanoguida presenta infatti un ciclo di quattro incontri volti a promuovere la conoscenza del territorio milanese e il suo patrimonio museale. Lo fa anche oggi che non è consentito uscire di casa.

Incontri virtuali per superare i confini spaziali, le distanze geografiche e temporali. Per realizzare dei tour alla scoperta della città altrimenti difficili da realizzare, se non impossibili, in compagnia di artisti, opere d’ ed edifici. Le Connessioni Culturali sono veri e propri incontri di gruppo online. Gli iscritti possono partecipare in maniera attiva e al termine di ogni incontro è possibile scambiarsi idee e commenti e rivolgere domande alla guida. Per rendere così l’esperienza virtuale particolarmente viva.

Il programma

24 novembre, ore 21.00 | Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo. Il grande dipinto conservato al Museo del Novecento, la cui storia attraversa le passioni e gli ideali del Novecento, le correnti e gli stili artistici dell’epoca e il privato dell’autore.

1 dicembre, ore 21.00 | La Sala delle Asse. Un’occasione per conoscere uno dei grandi capolavori che da Vinci ha lasciato alla città di Milano, riscoperto al Castello Sforzesco, grazie a un accurato restauro.

8 dicembre, ore 21.00 | La Milano scomparsa. Passeggiare virtualmente tra le strade della Milano ottocentesca. In compagnia di foto d’epoca e dipinti di quegli artisti che, nel XIX secolo, trovarono il successo immortalando scorci, angoli e panorami cittadini oggi non più visibili.

15 dicembre, ore 21.00 | Dialoghi tra arte e architettura milanese 1930 -1960. Un percorso alla scoperta dei luoghi d’arte della città, con una selezione di interventi artistici realizzati sulle facciate degli edifici milanesi del XX secolo.

Per prenotazioni e per maggiori informazioni cliccare qui.