Al via MilanOltre Festival 2020, danza contemporanea in città

MilanOltre Festival 2020 Dal Bacino del Mediterraneo alla Via della Seta. Il festival della danza giunge alla 34esima edizione e si svolge presso il Teatro e altri luoghi della città

Da 17 settembre all’11 ottobre torna MilanOltre Festival, edizione 2020. Numerosi appuntamenti dal vivo,
spettacoli, masterclass, presentazioni editoriali, incontri e approfondimenti. Il tutto per offrire della danza
contemporanea internazionale e nazionale un panorama di inedita qualità. Appuntamento all’Elfo Puccini in corso Buenos Aires e non solo.

L’inaugurazione il 17 settembre con uno spettacolo musica dal vivo e insieme a MiTo Settembremusica e Torinodanza, dal titolo simbolico quanto provocatorio. TOCCARE – The White Dance, coreografia di Cristina Kristal Rizzo, ripensa la natura dell’essere e del tempo, necessità tanto più forte dopo i mesi di isolamento forzato e di preclusione del contatto tra i corpi.

Sabato 19 settembre MilanOltre Festival 2020 prosegue con la performance di SANPAPIÉ dal titolo A[1]bit, danza itinerante che dal Foyer dell’Elfo Puccini passa alla stazione del Passante Ferroviario Porta Venezia.
Domenica 20 Mario Coccetti con la sua S Dance Company in un doppio programma in prima nazionale. Il 23 e 24, i tredici danzatori della Compagnie Hervé Koubi sono in scena con un’opera dedicata al tema dell’origine della cultura mediterranea.

Da segnalare anche la Compagnia Zappalà Danza o Davide Valrosso in LOVE, Paradisi artificiali per rappresentare la ricerca del bello e del piacere che si trasforma in bisogno e dipendenza. Il Balletto Teatro di Torino, con due creazioni in prima nazionale di Manfredi Perego e così via.

MilanOltre Festival 2020 è anche formazione e nuove visioni. Ecco perché in programma, insieme alle esibizioni, non mancano una serie di conferenze digitali che ci avvicineranno alle compagnie e agli artisti da ogni parte del mondo, che non possono calcare il palcoscenico dell’Elfo Puccini in questa edizione. E poi ancora masterclass in presenza e streaming con i coreografi protagonisti di questa edizione e videoconferenze. Tutte le informazioni e il programma completo del festival a questo link.