Un'oasi di sport e benessere

Al Quanta Sport Village per rigenerarsi e stare in forma

Una manciata di minuti, ed ecco il verde. Giusto il tempo per percorrere via treno (quello delle Ferrovie Nord) il tratto che dalla stazione di Cadorna porta fino ad Affori. E il caos milanese è già dimenticato. Al suo posto, solo tranquillità e voglia di stare all'aria aperta, magari facendo un po' di movimento. Tanto, al Quanta Sport Village, c'è solo l'imbarazzo della scelta: 62mila metri quadrati all'insegna dell'attività fisica e del benessere, con corredo di parco e aree relax all'ombra della pineta.

MUOVITI MUOVITI - Tanti gli sport proposti, da praticare in tutta libertà o seguendo i corsi tenuti da istruttori preparati: sette giorni su sette, dalle otto del mattino a mezzanotte e senza l'obligo di abbonamento (anche se ci sono vantaggiose formule associative). I numeri del villaggio? Nove campi da tennis (sei in terra rossa e tre in sintetico), tutti coperti in inverno; cinque campi di calcio A5, di cui due coperti; tre di calcio A7, di cui uno coperto; una pista da roller, sia per pattinaggio che per hockey; un campo pratica di golf, con sedici postazioni coperte e illuminate, un putting green con diciotto buche e un pitching green; campo da beach volley e soccer (calcio sulla sabbia); campo di bocce; una piscina semi-olimpionica (25 metri) dove praticare nuoto, acquagym, acquatone e acquastep (coperta in inverno); e una piscina scoperta per i più piccoli.

FITNESS & CO - Divisa in zona isotonica e cardiotonica, la palestra dispone di attrezzature Technogym di ultima generazione, da fruire liberamente o sotto l'egida di un personal trainer.Non mancano due sale fitness dove partecipare a corsi di aerobica, g.a.g., step, aerobox, stretching, spin bike, ginnastica dolce, Pilates, yoga, hata yoga, danza del ventre, modern jazz, hip hop e balli caraibici. Lezioni anche per bambini.

BEAUTY CENTER - Un po' di coccole certo non guastano, e allora meglio abbandonarsi ai trattamenti del Beauty Center: massaggi di vario tipo (da 30 a 45 euro); pressoterapia; trattamenti dimagranti slim up (con l'ausilio di macchinari specifici); fanghi; epilazione nonché manicure e pedicure.

GUSTO E BENESSERE - A tavola con leggerezza: è questo un po' il motto della proposta gastronomica del Quanta Village, orchestrata dallo chef Moreno Nesi, un passato ai fornelli di Biffi, Savini, Trussardi alla Scala ed Enterprise Hotel, e un presente fatto di creatività e forte legame alla tradizione. Lo si comprende guardando il menu del ristorante (a pranzo e a cena, 40 euro, vini esclusi) vero omaggio sia alle tipicità lombarde che a quelle mediterranee. Ma lo si capisce anche sperimentando quello della pizzeria, ambiente più informale, che propone un business lunch a pranzo (circa 12 euro) e una carta più corposa per la sera, ritmata da pizze, insalatone, antipasti, primi e secondi gustosi (con alcuni piatti light), pietanze vegetariane, senza glutine e ad hoc per i più piccoli. Poi, se qualcuno avesse esigenze dietetiche particolari, lo chef è pronto a preparare, in sinergia con la nutrizionista del centro, piatti salutari e saporiti.