Sogni d'oro

Anche il sonno ha i suoi diktat. Da rispettare se si vuole ben riposare

Sapete come passiamo circa un terzo della nostra vita? Dormendo. Perché corpo e mente si devono rigenerare per affrontare una nuova giornata. Quindi, la qualità del riposo è fondamentale. E se l'ambiente silenzioso fa la sua parte, il resto lo fanno alimentazione, materasso e cuscino.

CIBO & RELAX - A cena, meglio restare leggeri. Perché se il digiuno disturba il sonno lo fa pure l'esagerata sazietà. E comunque, si devono privilegiare pasta, riso, pane, verdure come lattuga e radicchio, formaggi freschi, uova bollite, frutta e latte caldo, che contiene il triptofano, un amminoacido che rilassa e favorisce una buona dormita. Acerrimi nemici di Morfeo sono invece gli alimenti troppo saporiti, conditi con sale, pepe, paprika e curry, nonché i cibi ricchi di caffeina come tè, caffè e cioccolato. Dunque, è preferibile bere tisane a base d'erbe, come tiglio, camomilla, biancospino e melissa. E il vino? Uno o due bicchieri non fanno certo male, ma mai eccedere con l'alcol, che ha un effetto sedativo solo momentaneo. Insomma, Bacco e Morfeo non vanno d'accordissimo.

TOCCO SOFT - "Bidi bodi bu", cantava il ritornello del Carosello della Permaflex. Ne è passato di tempo e ancora oggi l'azienda produce materassi all'avanguardia. Anzi, rivoluzionari. Si chiama infatti Revolution, uno dei gioielli della nota maison. Si tratta di un materasso esclusivo, in Memory Foam, un materiale in grado di leggere peso e calore del corpo e di modellarsi assecondandone le forme. Inoltre, vanta un sistema di molleggio Dna, composto da speciali molle in fibra di vetro, a cui si uniscono Biosgel e Mistral. Il primo è un innovativo reticolato gommoso, soffice e resistente. L'altro è un interposto volumetrico tridimensionale che migliora portanza e traspirabilità. Risultato? Un materasso ad alto grado di relax, anallergico e antibatterico, imbottito in puro cachemire nel lato invernale e in raffinata seta in quello estivo. Completamente sfoderabile, è rivestito in seta e bambù, fibra robusta e dinamica. Per una perfetta flessibilità.

DOLCESONNO - Si chiama proprio così il cuscino, sempre firmato Permaflex, in grado di alleviare le tensioni muscolari. In pratica, la nuca va a toccare la parte centrare del guanciale, mentre il collo apoggia sul cilindro di sostegno. Una posizione che evita la compressione delle vertebre cervicali. L'interno del cuscino è in poliestere (indeformabile) e l'impuntura a "bottoni"  ne assicura uniformità e stabilità. Per una e mille notti.

Correlati:

www.permaflex.it