Salute!

Una dieta ricca di vitamine per non prendere il raffreddore

È possibile prevenire influenza, raffreddore, tosse e mal di gola? Certo, con un attacco strategico a base di vitamine, capaci di stimolare il sistema immunitario e creare una barriera contro i malanni di stagione. A studiarla è stato il dottor Salvatore Ripa, medico chirurgo ed estetico, omotossicologo e specialista in endocrinologia e scienza dell'alimentazione. Insomma, uno che di salute se ne intende. Vediamo quali sono i suoi consigli.

VITAMINE A GO GO - Frutta, frutta e ancora frutta. Rigorosamente di stagione e soprattutto a mezzodì. Per fare il pieno di vitamina C. Ecco allora cosa consumare durante la settimana. Lunedì: a pranzo, 400 garmmi di arance tagliate a fettine e condite con succo di limone o ananas; a cena, 200 grammi di spezzatino di vitello cotto al vino rosso e rucola all'agro. Martedì: a pranzo, 500 grammi di clementine; a cena, 250 grammi di spigola al cartoccio e insalata di carote (con prezzemolo, basilico e limone). Mercoledì: a pranzo, 400 grammi di macedonia di frutta fresca condita con succo d'ananas; a cena, 250 grammi di petto di tacchino al limone e peperoni rossi e gialli grigliati. Giovedì: a pranzo, 400 grammi di mele cotte al forno con limone e un cucchiaino di zucchero; cena, 200 grammi di scamorza ai ferri e insalata di pomodori. Venerdì: a pranzo, 500 grammi d'uva; a cena, 250 grammi di filetti di triglia al vino bianco e broccoletti bolliti. Sabato: a pranzo, 400 grammi di pere cotte al forno con limone e un cucchiaino di zucchero; cena, 1 etto di pasta al pomodoro e spinaci all'agro. Domenica: a pranzo, 500 grammi di mandaranci, kiwi e pere; a cena, 200 grammi di costolette di agnello al forno e radicchio alla piastra.

IN PERFETTO EQUILIBRIO - Si tratta di una dieta equilibrata, sana e anche un po' dimagrante, visto che consente la perdita di 3-4 chili in un mese. Ricordando che: a colazione, vanno consumati tè verde, 6 biscotti secchi o 4 fette biscottate, uno yogurt magro alla frutta e 2 kiwi; le quantità delle verdure sono a piacere; ogni giorno è consentito accompagnare il pasto da 80 grammi di pane (meglio se integrale); per condire è bene usare sale iposodico iodato, aromi, aceto balsamico o limone e 4-6 cucchiaini (al giorno) di olio extravergine e crudo; a cena, si può aggiungere un frutto a scelta fra mele, pere e arance e due frutti come prugne o kiwi; e bisogna bere almeno due litri di acqua oligominerale preferibilmente naturale. E se il languorino si dovesse far sentire? Uno yogurt magro alla frutta e un pacchetto di cracker integrali.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.studiomedicoripa.com