Progetto Rugiada

Weleda e Legambiente insieme per i bambini di Chernobyl

Si chiama Progetto Rugiada ed è un programma progetto di sostegno a distanza alle popolazioni colpite dal fall out radioattivo che invase nel 1986 la Bielorussia in seguito all'incidente nucleare di Chernobyl. Coordinato da Legambiente, da quattro anni è promosso da Weleda, che devolve una parte del ricavato delle Confezioni Natale a favore del progetto di solidarietà, che offre supporto medico e pedagogico nel Centro Speranza a Vileijka, sulle rive di un lago e in un territorio non contaminato.

È qui che Legambiente organizza l'accoglienza di bambini che vivono in zone a rischio con problemi sanitari e che nel Centro possono passare un periodo di decontaminazione, socializzazione e controlli sanitari. "La collaborazione tra Legambiente e Weleda", spiega Stefano Ciafani, vicepresidente nazionale di Legambiente, "ci permette di aumentare il numero di bambini ospitati ogni anno nel Centro Speranza, ai quali viene data la possibilità di essere monitorati a livello sanitario e cominciare così le cure di cui necessitano". Acquistando le Confezioni Natale di Weleda è possibile aderire al Progetto Rugiada e dare la possibilità ad un bambino di essere seguito per tutto l'anno dal punto di vista sanitario, qualora si riscontrino problemi medici. Un piccolo, doveroso gesto da parte nostra, un grande aiuto per i bambini di Chernobyl.
.