Le Terme di Kyoto - Enterprise Hotel

Oasi zen

Al settimo piano dell'Enterprise Hotel di Milano, sono sbocciate Le Terme di Kyoto

Il Sol Levante illumina una nuova spa. Dagli arredi minimali ed essenziali. Stretta in un kimono dai toni rossi, neri, beige e verdi. Un'oasi di benessere dal limpido fascino nipponico, con vista sul Duomo e posizionata al settimo piano dell'Enterprise Hotel di corso Sempione. Il suo nome? Le Terme di Kyoto. Con tanto di evocativo logo-simbolo a suggellarne concept e filosofia: due carpe (in giapponese, koi), emblema di coraggio, costanza e perseveranza, disposte in senso rotatorio, secondo il movimento dello yin e dello yang. Elementi mai opposti ma eternamente complementari, complici di equilibrio e di armonia. La stessa a cui aspirare nella panoramica isola wellness dalle orientali nuance.

CALMA ASSOLUTA
- In lingua jap significa meditazione. E rappresenta una sorta di quiete ascetica, un infinito illuminato e quasi onirico. È lo zen, sublimato in un massaggio antistress capace di mixare variegate tecniche e manipolazioni: la "Soglia dello zen", compendio di shiatsu e di massaggi cinese, bioenergetico, riflessogeno, connettivale e neuromuscolare. La sua virtù? Regolarizzare il respiro e indurre mente e corpo in uno stato di profondo rilassamento, molto simile a quello che precede il sonno. Non dimenticando la sua efficacia a livello di elasticità articolare e di circolazione venosa e linfatica. Ideale da sperimentare di sera, per una notte tranquilla e serena. Il trattamento, della durata di un'ora, ha un costo di 95 Euro con ingresso alla spa. Chi non è ospite dell'hotel può prenotarlo e accedere alle "terme" dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 16 e dopo le 21; il sabato e la domenica, dopo le 21.

RELAX JAP - E oltre lo zen? Vi sono pure l'"Energia dello shiatsu" e il "Fior di loto", thai massage che sintetizza le tradizioni siamese, cinese e indiana, sbocciando in un massaggio capace di eliminare stress e tensioni e di regalare un benessere generale e naturale. E ancora, la riflessologia plantare che mette le "Ali ai piedi" nonché l'Abbraccio della Terra", indicato per rimuovere blocchi e contratture, alleviando la sensazione di affaticamento. Ma rigenerante è anche il percorso che si snoda all'interno della spa, fra acqua, vapore e calore. Ecco allora la vasca idromassaggio, eden rivitalizzante con cromaterapia in notturna; la panca calda, perfetta per preparare il corpo alle tappe successive; il bagno turco, rivestito di tessere di mosaico rosso lacca e ardesia, dove detossinarsi lasciandosi avvolgere da aromi di menta; e le docce emozionali, cascate verticali calde e fredde, intense e delicate, fonte di idratazione e di purificazione per la pelle. Dulcis in fundo, l'area relax: fra pareti-trompe l’œil in cui si svelano le gru della Manciuria, icone di eleganza e nobiltà, e distensivi tatami. Sui quali accomodarsi per rilassarsi, sorseggiare una tisana o assaporare una cenetta a base di sushi.

Correlati:

www.enterprisehotel.com/albergo+milano/hotel_con_s