Ma sei fuori?

Con la bella stagione lo sport si può praticare all'aperto. Con i giusti accorgimenti

In estate, la palestra esce allo scoperto. Nel senso che ci si può rimettere in forma facendo un po' di sport en plein air. Correndo, nuotando, biciclettando o semplicemente passeggiando. Ma bisogna fare attenzione. Perché con il caldo, l'organismo può sentirsi stanco e spossato. Ecco allora qualche suggerimento da una persona che se ne intende: Diana Pagano, Responsabile Nazionale Formazione Corsi Musicali e Product Manager di Parma Fitness First Italia.

ALCUNE REGOLE - Anzitutto è meglio indossare capi leggeri. Così l'organismo riesce a smaltire più velocemente il calore accumulato, mantenendo una termoregolazione ottimale. E poi è importante difendersi dal sole, causa non solo di bruciature ma anche di lesioni ai capillari superficiali, secchezza della cute e invecchiamento della pelle. Quindi? "Sono necessarie una protezione e un'idratazione adeguate nonché l'accortezza di svolgere l'allenamento nelle ore più fresche, non quando i raggi ultravioletti sono troppo forti e diretti", dichiara miss Pagano. Altra cosa fondamentale è quella di fare attività fisica quotidianamente. Sono infatti più virtuosi 20-30 minuti al giorno che non tre ore tutte insieme, magari la domenica. E comunque bisogna muoversi sempre con gradualità, per evitare dolori articolari, ricordandosi di fare stretching sia prima che dopo. Infine, un consiglio. L'estate è anche il periodo ideale per dimagrire, grazie alla diminuizione fisiologica di acqua e sali minerali dovuta alla sudorazione. Per ottimizzare i risultati, allora, il segreto è quello di consumare tanta frutta e verdura e carboidrati, diminuendo proteine, grassi e zuccheri.

PASSO DOPO PASSO - Se camminare fa bene, praticare Nordic Walking fa ancora meglio. Nato come allenamento per gli sciatori di fondo in stagioni senza neve, ora è uno sport per tutti, che tonifica la muscolatura, corregge la postura e favorisce il calo di peso. Insomma, rimette in sesto. E poi lo si può fare in spiaggia, in montagna, nel bosco e pure in città. Cosa serve? Un po' di grinta. E gli appositi bastoncini. Rsultato? Quello di muovere il 90% dei muscoli, ridurre il carico ad articolazioni e spina dorsale e, al contempo, consumare calorie. Allora? Tutti fuori!

Correlati:

ww.fitnessfirst.it